Maledizione europea per il Lipsia: il doppio confronto contro il Napoli costa due ko in campionato ai tedeschi

Dopo le due sfide con il Napoli i tedeschi hanno perso in entrambi i casi in campionato

La doppia sfida nei sedicesimi di Europa League è costata cara al Napoli di Maurizio Sarri, eliminato dal doppio confronto contro il RB Lipsia, squadra di proprietà austriaca, ma militante nel campionato tedesco. Dopo l’eliminazione europea il tecnico azzurro è stato criticato per l’approccio alla sfida della sua squadra, in particolare nel match d’andata al San Paolo dove la sua squadra con diversi rincalzi è uscita sconfitta quasi clamorosamente per 3 a 1.

Le due sfide hanno avuto risvolti negativi anche per il club di Lipsia che a differenza del Napoli ha disputato entrambe le gare con i titolari e che ha subito una stanchezza fisica e psicologica in campionato: infatti, la squadra guidata da Hasenhuttl ha perso le ultime due gare contro Eintracht Francoforte ed oggi, abbastanza a sorpresa, contro il fanalino di coda Colonia. A causa di questa sconfitta il club è uscito momentaneamente dalla zona Champions.

Questa notizia mostra ancora una volta come affrontare sia il campionato che la coppa al massimo risulti difficile non solo per il Napoli, ma per la maggior parte delle compagini europee.

Tufano
Simon tech

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2018 IamNaples Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.