rischio

Mandorlini: “Mi piace il progetto Napoli. Jorginho grande calciatore, i tifosi azzurri se lo godranno”

È intervenuto ai microfoni di Si gonfia la rete, in onda sulle frequenze di Radio CRC, l’allenatore del Verona Andrea Mandorlini. Ecco quanto evidenziato dalla redazione di Iamnaples.it:

Contro Roma e Napoli abbiamo fatto bene, non siamo stati bravi in situazioni individuali. Ieri, invece, siamo riusciti a far bene ed a reagire contro una grande squadra. I bianconeri, ad ogni modo, restano la squadra da battere; la rosa è forte e può contare su certezze indiscutibili. La squadra di Conte è più avanti rispetto a Roma e Napoli, questo è fuori discussione. Benitez? Sta facendo un gran lavoro a Napoli, un progetto che mi piace e che adoro ancora di più da quando ha preso Jorginho. Si tratta di un ragazzo eccezionale che si merita una grande squadre e credo proprio che i tifosi del Napoli se lo godranno fino in fondo perché questo è una grande calciatore. Razzismo? Posso essere definito in mille modi ma non razzista. Si è trattato di un equivoco, di una canzoncina cantata in un momento di festa e venuta fuori dopo alcune cose che ho subito nella sfida contro la Salernitana, ma credo che ormai sia inutile parlarne. Napoli-Roma? Assisteremo ad una bella partita, il Napoli può ribaltare il risultato.

Tufano

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.