Mario Rui, l’agente: “A ottobre lo vedremo al meglio. Ha scelto Napoli pur essendo la prima scelta di Di Francesco…”

Mario Rui, l’agente: “A ottobre lo vedremo al meglio. Ha scelto Napoli pur essendo la prima scelta di Di Francesco…”

Mario Giuffredi, agente di Conti, Mario Rui e Hysaj, è intervenuto sulle frequenze di TMW Radio, durante la trasmissione “Tribuna Stampa”. Queste le sue parole:

Come sta Conti?
Dal punto di vista psicologico sta benissimo. Si è operato, è andato tutto bene. È carico, pronto per ripartire e quanto prima tornare in campo più forte di prima. Dal punto di vista psicologico l’ha presa molto bene perché sa che nel calcio può accadere un infortunio del genere. Va avanti con la consapevolezza di tornare in campo, magari tra quattro mesi, più forte di prima.

Ha ricevuto tanti bei segnali di sostegno da parte dei compagni di squadra e degli altri club.
Dopo l’infortunio mi sono reso conto quanto Andrea sia diventato importante per il calcio italiano, sia come giocatore sia come persona. Ha ricevuto messaggi da dirigenti di altre società, da personaggi importanti del mondo del calcio, da campioni… Zanetti, Reina gli hanno mandato messaggi di solidarietà, ma soprattutto tanto affetto dai giocatori del Milan e dai tifosi che gli hanno anche dedicato uno striscione nella gara contro l’Udinese. Questo fa capire l’importanza che in così poco tempo ha avuto Andrea nel Milan. Questo dà ancora più forza al ragazzo.

Anche in ottica Nazionale Andrea è molto importante.
Lui è un giocatore mentalmente e caratterialmente straordinario. Farà una carriera straordinaria. Non sarà questo incidente a fermarlo.

Diatriba all’estero tra Cavani e Neymar sul calcio di rigore, l’ex Napoli in uscita e uomo mercato?
Io più che Cavani metterei in uscita l’allenatore del Paris Saint Germain. Anche per i campioni ci sono le regole ed è compito del tecnico decidere chi batte i rigori. Chi non rispetta le regole deve andare via: se un allenatore non ha gli attributi per far rispettare le regole ai campioni, vuol dire che lui non è un campione come tecnico e quindi non è giusto che stia lì.

Mario Rui è contento della scelta di Napoli?
Il vero Mario Rui lo vedremo a ottobre. Sapevo delle problematiche che lui avrebbe dovuto superare, della condizione fisica, che davanti avrebbe avuto un giocatore importantissimo e forte come Ghoulam, ma so anche che Rui è un giocatore forte. Mario Rui a ottobre dirà la sua nel Napoli. Lui è contento della decisione di essere andato al Napoli.

Considerando le caratteristiche tattiche della Roma di Eusebio Di Francesco, non c’è mai stata la volontà del tecnico di trattenerlo?
Di Francesco quando è arrivato ha parlato con me e voleva a tutti i costi trattenere Mario Rui. Lui sarebbe stato il titolare e la Roma non avrebbe preso Kolarov, aspettando così Emerson Palmieri. Mario Rui ha fatto una scelta, l’abbiamo portata avanti e siamo contenti di averla fatta. Ma Di Francesco voleva a tutti i costi Mario Rui in squadra.

Hysaj è rimasto a Napoli e ha dato un segnale importante…
Lui è un campione e potrebbe ritagliarsi uno spazio importante anche alla Juventus, al Real Madrid e al Psg, non solo al Napoli. Lui è destinato a fare una carriera da campione. Lui ha deciso di rimanere al Napoli perché aveva iniziato un progetto con Sarri e tutti insieme credono che questo possa essere l’anno dello scudetto. Hysaj ha voluto portare avanti un lavoro iniziato, poi a giugno vedremo cosa fare.”

Fonte: Tmw


La redazione di IamNaples.it

Calcio Napoli e altre news

[themoneytizer id=19885-23]
[themoneytizer id=19885-19]


SCARICA ORA LA NOSTRA APP!

app iamnaples apple

app iamnaples google