Mario Somma: “Punto tutto su Insigne, ha le qualità per essere un top player”

Sto studiando da vicino il Napoli perché l’11 agosto a Pechino farò il commento per la Rai nella sfida di Supercoppa Italiana contro la Juventus. Mi dispiace non vedere più Lavezzi. Senza di lui sarà una squadra  più equilibrata, meno imprevedibile, più legata allo schema. Quando hai uno come il Pocho che ti salta due tre giocatori non hai bisogno di fare una grande manovra. L’allenatore è bravo a mantenere la creatività. Dovendo fare a meno dell’argentino devi avere dei movimenti predefiniti in allenamento da eseguire poi in campo. Le varie situazioni cambieranno a seconda dell’avversaria e di come si schiererà.  Personalmente punto tutto su Lorenzo Insigne. Confido molto in Lorenzo, ha le qualità per diventare un top player. Forse perché l’ho seguito in serie B. Se fossi in Mazzarri gli darei fiducia. Sono convinto che se viene assistito può  diventare un campione. È uno che non si lamenta mai, non si tira indietro e ha carattere. Poi sente la maglietta a pelle essendo un tifoso del Napoli. Come ogni napoletano è nato e cresciuto con questa cultura. Con tutto il rispetto, non credo in Vargas. Se devo vedere un assetto offensivo perfetto, dico Hamsik, Pandev e Cavani. Con l’inserimento di Insigne. L’attacco per me ha bisogno di qualche altro elemento. Ma dipende tutto da che cosa si vuole fare da grandi. Se si deve restare a certi livelli la rosa non è adeguata.  Qualcosa devono prendere. Si è provati con Mascara e Lucarelli ma alla fine non sono stati determinanti. Anche Cavani può giocare al posto di Lavezzi inserendo un attaccante in avanti. Bisogna vedere con le  difese bloccate chi saprà abbatterle. Io qualcosa farei andando a cercare una prima punta. Quale può  essere non lo so. Io mi fido di Mantovani e Micheli. Loro sanno chi può essere adatto. Oggi a livello italiano  prenderei Immobile. I suoi numeri li farà. E sarebbe perfetto al fianco di Insigne. Senza dimenticare che anche lui è napoletano. Benatia per me è il massimo in difesa. Bisogna solo capire se rispetta il Ramadan. Per me che faccio il tecnico ho problemi che devo affrontare se il ragazzo non mi può bere per quindici giorni. Io li ho avuti ragazzi musulmani e ci sono state grosse difficoltà. Comunque, è un grandissimo giocatore. Gamberini è più esperto, conosce meglio il campionato italiano e accetterebbe di più la panchina. Anche qui io prenderei Capuano. Però è più un vice Britos. Sia il marocchino che il viola possono fare solo il terzo mentre Campagnaro sa fare anche l’esterno. Cosa si vuole privilegiare: Il mercato o il  risultato? Lo straniero giovane ti dà prospettive diverse, l’italiano entra subito nel problema. Dipende dai  programmi. Io sono sempre del parere di mettere dentro gente di valore. Armero e Cissokho sono due  giocatori che si equivalgono. Il colombiano forse può dare più sicurezza poiché conosce molto bene il campionato avendo giocato a grandi livelli con l’Udinese. Cuadrado lo prendo tutta la vita. È un giocatore  che ti porta gioia quando gioca. È un sorriso, non è triste. Può fare più ruoli. Ha una gamba strepitosa che  può coinvolgere i compagni.  Santana non ha dato quel qualcosa per poter restare nel cuore dei tifosi. Il cambio va bene a tutti e due. Quindi Kucka potrebbe essere ottimale.

Fonte: Il Roma

La Redazione

M.V.


Tufano
Vesux
Pizzalo Pozzuoli

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2018 IamNaples Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.