Marotta non ci sta: “Entro il 10 settembre Conte riavrà la sua panchina”

Marotta non ci sta: “Entro il 10 settembre Conte riavrà la sua panchina”

Nel pomeriggio pechinese Marotta fa un’analisi più ampia: «Non sappiamo se essere felici per Bonucci e Pepe o infelici per Conte. Noi lo riteniamo estraneo ai fatti. Mi auguro che entro il 10 settembre dopo il terzo grado di giudizio Conte possa sedersi nuovamente in panchina ». Ottimismo anche per quanto riguarda il secondo filone d’inchiesta di Bari che presenta aspetti controversi: «Conte ci ha detto, e l’hanno verificato i nostri avvocati, di non aver commesso nulla. Quindi siamo molto sereni». L’a.d. della Juve sottolinea anche il motivo per il quale Conte non si tocca: «Il profilo dell’allenatore moderno è quello di un gestore del gruppo che fa un lavoro importantissimo soprattutto durante la settimana. Conte è il nostro leader e l’allenatore del presente e del futuro della Juve. Non ci è mai passato per la testa di sostituirlo né a lui di dimettersi. Siamo orgogliosi di averlo con noi, piuttosto andrebbe riscritto il codice di giustizia sportiva punendo l’omessa denuncia di un tecnico con una multa molto salata. Ma la sua assenza durante le gare sarà compensata dalla presenza di campioni come Buffon e Pirlo». Il carattere Marotta dedica un pensiero dolce a Bonucci e Pepe: «Hanno vissuto un’esperienza molto forte dimostrando grande carattere». Leonardo ha affidato la sua gioia a Facebook: «Il riconoscimento della mia innocenza mi dà una grande forza. Sono felicissimo anche perché ho scoperto che tante persone mi vogliono bene». E Gigi Buffon racconta: «Leonardo e Simone sono miei grandi amici, hanno sopportato un’enorme pressione mostrando un coraggio eccezionale. E anche Conte continuerà a lottare: nulla lo intimorisce»

 

Fonte: Corriere dello Sport

La Redazione

A.F.


La redazione di IamNaples.it

Calcio Napoli e altre news



SCARICA ORA LA NOSTRA APP!

app iamnaples apple

app iamnaples google