Massimo Ugolini: “Per Capoue la trattativa non è chiusa. Ecco come è andata su Verratti…”

Massimo Ugolini: “Per Capoue la trattativa non è chiusa. Ecco come è andata su Verratti…”

 

Massimo Ugolini è intervenuto ai microfoni di Radio Goal su Radio Kiss Kiss Napoli. Ecco quanto evidenziato dalla nostra redazione: “La novità più importante è Capoue. E’ stato analizzato con attenzione dopo le perplessità iniziali. Dodici milioni sono una cifra fuori mercato. Bigon è andato lì per trovare un punto d’incontro con il Tottenham. Per Jorginho siamo ai dettagli ed è una trattativa in dirittura d’arrivo e lo testimonia anche il volo di Bigon a Londra. Poi ovvio c’è Chiavelli che si occupa dei contratti. Si aspetta l’annuncio. Discorso diverso per Capoue che è un giocatore che il Napoli tratta per la prima volta. Su di lui si è discusso molto a Castelvolturno sulla sua utilità tattica. E’ un grande prospetto ma si deve integrare. La chiave di lettura importante è che non dimentichiamo che ha cominciato come centrale di difesa. I tre svizzeri? Per me restano in organico a meno di offerte irrinunciabili. Quello che ha più mercato è Inler ma non è una cosa proponibile. Capoue ancora lo devi prendere e non è una trattativa semplice se il Tottenham chiede 12 milioni. Su Bastos dico che è una scelta che mi sorprende perché è un giocatore offensivo, ma gioca negli Emirati Arabi. Se è a posto fisicamente ed è quello di tre anni fa è un ottimo giocatore, ma se fosse il contrario non so quanto possa essere utile. Capoue del Tolosa è un giocatore, quello del Tottenham è tutt’altro. E’ un giocatore importante. Bastos non dico che non sia un grande giocatore ma l’ultimo anno e mezzo lascia qualche perplessità. A Bologna immagino Hamsik dal primo minuto perché è tornato e ha dato una scossa in Coppa Italia. Me lo aspetto dal primo minuto ed è realmente il primo acquisto di Gennaio. Tutti si aspettano il primo Marek di stagione, è un ritorno importante. E’ una partita difficile e delicata in un turno più favorevole sulla carta per Roma e Juve. Il Napoli può pareggiare le vittorie in trasferta e in casa. Ti da l’idea di una squadra che gioca sempre per vincere. Su Verratti Mazzarri ha avuto le sue responsabilità ma non sono tutte sue. Le cifre non sono mai uscite. Non dimentichiamo che l’offerta del Psg è stata un’offerta fuori mercato. Non escludo anzi sono certo che il Psg era entrato già da tempo nell’ordine di idee di prendere Verratti.”

La Redazione

CDM

 


La redazione di IamNaples.it

Calcio Napoli e altre news

[themoneytizer id=19885-23]
[themoneytizer id=19885-19]


SCARICA ORA LA NOSTRA APP!

app iamnaples apple

app iamnaples google