Il Mattino – Napoli, Mertens è intoccabile: senza il belga niente più gol e vittorie

Il Mattino – Napoli, Mertens è intoccabile: senza il belga niente più gol e vittorie

Chiamatela pure Driespendenza. Ovvero incapacità da parte del Napoli di controllo sull’abitudine a giocare bene, e inevitabilmente a vincere, quando in campo non c’è Dries Mertens. I primi sintomi di questa curiosa e sui generis sindrome, sono stati riscontrati nella serata di mercoledì presso lo stadio Metalist di Karkiv, Ucraina.
Gli azzurri, orfani del belga, hanno trovato inaspettatamente fatica a esprimere il loro gioco, le oro geometrie e quegli automatismi che con Mertens in campo funzionano con una puntualità svizzera. Niente di tutto ciò. Contro lo Shakhtar si è visto un Napoli statico, privo di idee e incapace di incartare l’avversario con trame palla a terra e quelle azioni che hanno incantato l’Europa negli ultimi mesi. In Ucraina si è vista una squadra spenta e senza brio. Cose che sono immediatamente cambiate non appena Sarri ha inserito Mertens a gara in corso. Una sorta di scarica elettrica, anzi una vera e propria iniezione di adrenalina piantata dritta nel cuore dell’attacco del Napoli.
Non è un caso, infatti, se il gol della speranza sia arrivata su un calcio di rigore conquistato dal belga e poi trasformare da Milik.

I numeri della stagione 2016-17 parlano da soli: 46 presenze per un totale di 3215′ nei quali ha collezionato 34 gol (28 in serie A, 5 in Champions e 1 in coppa Italia), e 15 assist (11 in campionato e 4 in Europa). Uno score da capogiro per un ragazzo che era abituato a sfiorare a malapena la doppia cifra. Numeri che gli farebbero comodo anche quest’anno: in chiave Napoli, ovviamente, così come in chiave nazionale. A giungo, infatti, il Belgio si presenterà in Russia come una delle squadre più quotate per prossimo Mondiale. Chissà se anche questo aspetto non costituisca un ulteriore motivo di spinta per Mertens a giocarle tutte in azzurro. È chiaro che il suo posto in nazionale non è assolutamente in discussione, però presentarsi a fine campionato con un bottino ricco di gol in cascina gli garantirebbe ancora maggior peso politico all’interno dello spogliatoio.


La redazione di IamNaples.it

Tufano
Vesux


SCARICA ORA LA NOSTRA APP!

app iamnaples apple

app iamnaples google