Maurizio Galdi (GDS): “Giustizia sportiva da rivedere per la responsabilità oggettiva”

Maurizio Galdi, collega dell aGazzetta dello Sport, è intervenuto ai microfoni di Radio Crc. Ecco quanto evidenziato dalla redazione di Iamnaples.it: “E’ tutto legato alle indagini in corso: è legato al caso Gianello e alla partita Napoli-Parma; se è vero allora il Napoli rischia una penalizzazione. Cannavaro, Grava e Mascara conoscendo Gianello, non potevano non sapere delle sue scommesse. Se è sbagliato l’impianto accusatorio allora il Napoli non rischia nulla. Qualsiasi tesserato, qualora sapesse che altri compagni hanno il vizio del gioco, allora dovrebbero denunciarlo; lo dice il nuovo codice di giustizia sportiva. La responsabilità oggettiva è un caposaldo della giustizia sportiva: ci si batte per eliminarla ma purtroppo ci sta; pensiamo al Benevento che si è trovato contro Paoloni, loro sono stati penalizzati: “curnuti e mazziati”!! Come fa un società ad accorgersi che qualcuno fa una cosa sbagliata? Bisogna dare alle società degli strumenti per rivalersi, economicamente, sui calciatori implicati.”

La Redazione
F.G.

Vesux


SCARICA ORA LA NOSTRA APP!

app iamnaples apple

app iamnaples google