Mauro Suma: “Cavani ha già ‘staccato la spina’ da Napoli, conviene ancora tenerlo dopo quegli striscioni?”

Nel suo editoriale per Tuttomercatoweb il giornalista Mauro Suma fa il punto della situazione per quel che concerne il Matador:

Non voglio e non mancherò di rispetto al presidente De Laurentiis. E’ un imprenditore grintoso, originale, importante. Ha ridato il grande calcio a Napoli, città molto più che splendida. Ma la nostra personalissima e modestissima lettura della vicenda Cavani non gli piacerà. Non sono d’accordo, parere sentito a Sportitalia, con chi sostiene che il presidente De Laurentiis non faccia una piega: o gli portano 63 milioni sull’unghia o lui si tiene tranquillamente il Matador. No, francamente no. Non è così semplice e non è così lineare la vicenda. Quello che emerge dall’ambiente degli operatori di mercato è che tra il presidente De Laurentiis ed Edinson Cavani ci sia pieno accordo e convergenza di interessi: il Napoli lo deve vendere per tanti motivi e il campione uruguaiano ha già staccato la spina da Napoli, vuole giocare in altri Club. Ma al di fuori di questo patto, è tutto piuttosto complicato. Offerte vere per Cavani non ce ne sono, piuttosto che spendere 63 milioni il Real Madrid ad esempio potrebbe valorizzare il suo giovane fenomeno, Alvaro Morata, 21 anni, richiesto da mezzo mondo. Il presidente De Laurentiis è tutto d’un pezzo e non saranno queste righe a scalfire il suo carattere e il suo atteggiamento, ma per sintetizzare e per capirsi le cose stanno più o meno così: o il Napoli abbassa le pretese sul pagamento dell’intera clausola rescissoria di 63 milioni o accetta di inserire nell’operazione contropartite tecniche, oppure dovrà tenere Cavani in una situazione ambientale diventata imbarazzante dopo quegli striscioni. Sicuri che quegli striscioni siano serviti a migliorare la situazione?

Fonte: Tuttomercatoweb.com

La Redazione

M.V.

Tufano
Vesux
Pizzalo Pozzuoli

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2018 IamNaples Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.