Mazzarri a De Laurentiis: “Vanno bene i giovani, ma serve l’esperienza”

Qualche pensiero verso la prossima stagione...

Il Napoli continua la sua corsa verso la qualificazione alla Champions League. La società partenopea, però, guarda anche alla prossima stagione. Il progetto sui giovani o il mix d’esperienza, personalità e talento? E’ questo il dibattito interno alla società in corso in queste settimane. Intanto, mentre si ragiona e si studiano le strategie, Micheli è in Paraguay a cercare di portare a casa il talento classe ’93 Alborno del Libertad e si monitora.

Il principale scambio di vedute è avvenuto tra De Laurentiis e Mazzarri, che ha prodotto la risposta del tecnico sul contratto in conferenza stampa: “Al di là dei contratti, ogni anno mi siedo al tavolo e mi metto d’accordo con la società, ho sempre fatto così”. Mazzarri, nell’ambito della discussione, è forte anche dell’interesse dimostrato nei suoi confronti da Juventus e Roma.

Il tecnico toscano, dopo gli acquisti di Ruiz, Fernandez e Matavz, tre giovani molto validi classe ’89, ha chiesto soprattutto a centrocampo un po’ d’esperienza e sicurezza.

Mazzarri vorrebbe un uomo come Inler, classe ’84, per alzare il livello tecnico della mediana, ma De Laurentiis non ci sta ad investire tanti milioni per un giocatore già affermato e pronto. Inoltre, se l’Udinese raggiungesse la qualificazione in Champions League, sarebbe veramente complicato portare a Napoli lo svizzero.

Il sogno del mister di San Vincenzo sarebbe Palombo e la crisi della Sampdoria potrebbe aprire qualche chance, nonostante il rinnovo del contratto fino al 2015 e comunque le grandi difficoltà nel portare a casa il centrocampista classe ’81. Il patron si è fissato sul modello Barcellona senza un settore giovanile adeguato (sarebbe più giusto usare come esempio l’Arsenal, che compra piuttosto che puntare sulla “cantera” come i blaugrana) e quindi vuole investire solo su giocatori di prospettiva, integrandoli nel progetto, ripetendo così gli esperimenti vittoriosi di Hamsik, Lavezzi e Gargano.

Infatti, il Napoli sta seguendo come alternativa a De Sanctis il portiere slovacco dello Zilina Martin Dubravka, classe ’89, e per il centrocampo sono tre i nomi fortemente monitorati: Perez, classe ’89, spagnolo di proprietà dell’Atletico Madrid ed in prestito al Deportivo La Coruna, Lucas, classe ’87, brasiliano in scadenza di contratto al Liverpool, e Matuidi, francese di origini angolane, classe ’87, del Saint-Etienne, che ha il vantaggio di avere grande rapidità e quindi le caratteristiche per giocarsi il posto con Gargano.

Sotto osservazione anche il centrocampista dello Standard Liegi Witsel, che è, però, seguito da mezza serie A e da compagini valide anche a livello internazionale. Come vice-Hamsik, ha colpito gli osservatori del Napoli Chadji del Twente. Si valuterà tutto, poi si deciderà gli investimenti da compiere. Per la mediana il Napoli, inoltre, dovrà fare i conti con la partenza di Blasi, esubero dell’organico, mentre si fa sempre più complessa la questione Pazienza. L’agente del mediano di Cerignola ha ricevuto una proposta del Napoli di poco superiore ai 750 mila euro, il suo attuale ingaggio, offerta che non l’ha soddisfatto; il club di De Laurentiis non ha intenzione di alzarla più di tanto. Pazienza, dopo i grandi progressi compiuti, pretenderebbe maggiore considerazione e, quindi, è probabile che vada altrove; Genoa e Lazio le società più accreditate

Mazzarri sarebbe disposto ad accettare le idee di De Laurentiis, solo se quest’ultimo dichiarasse in maniera esplicita le sue intenzioni, fermando così le aspettative di una piazza, che invece crede che, arrivando in Champions League, l’organico possa essere arricchito anche da giocatori di maggiore esperienza, compiendo così il “famoso” salto di qualità.

 

Ciro Troise

 

STufano
Sartoria Italiana
Vesux
gestione sinistri

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.