Mazzarri: «Che stretta al cuore lasciando Castelvolturno»

Intervento ad Amalfi per un premio: «Quattro anni fantastici, ma sono abituato a guardare avanti»

Un omaggio a Napoli ed ai napoletani. Walter Mazzarri sceglie Football Leader 2013 per il commiato dopo quasi quattro anni. L’occasione gliela fornisce il meeting iniziato ieri al «Saraceno» di Amalfi e il premio «Europa Leader» attribuitogli da una giuria tecnica per «l’identità internazionale e le quattro qualificazioni consecutive ottenute in Europa con il Napoli». Il tecnico dell’Inter ha evitato di parlare della sua nuova avventura nel collegamento telefonico con Radio Marte. «Fermiamoci al premio importante che ho ricevuto e che condivido con i calciatori per i quattro anni di successi e soddisfazioni internazionali». Napoli ormai appartiene al passato. «Guardiamo avanti, ma svuotando gli armadietti di Castelvolturno mi è venuta una stretta al cuore: mi sono emozionato, meglio non parlarne». È il momento dei saluti ai tifosi azzurri. «Li ringrazio perchè mi hanno riempito d’affetto che spero di aver contraccambiato con i risultati che ho ottenuto a Napoli in quattro anni». Nessuna parola su Benitez: «Ho troppo rispetto per l’ambiente, proverò a non parlare più di Napoli anche per rispetto del nuovo allenatore». Intanto, Mazzarri prepara il futuro. Potrebbe essere presentato entro fine settimana dall’Inter. Nella lista dei rinforzi presentata a Moratti e Branca ci sarebbero tre azzurri: Zuniga, Maggio e Behrami.
Football Leader ha premiato il primo protagonista, Mazzarri, nella giornata d’apertura nella quale si è tenuta la presentazione in anteprima del libro «Di Marzio racconta Di Marzio». Tra i relatori anche il manager Enrico Fedele, il giornalista Toni Iavarone, il tecnico dell’Ischia Sasà Campilongo. Oggi Football Leader entra nel vivo con il convegno «3-5-2» tenuto dal presidente Aiac Renzo Ulivieri (con gli allenatori Cosmi, Sannino, Iachini e Scarfato) e la premiazione dei protagonisti del calcio italiano, dal dg dell’Atalanta Pierpaolo Marino all’ad della Fiorentina Sandro Mencucci, dal tecnico della Samp Delio Rossi a quello del Sassuolo Eusebio Di Francesco, dal capitano de Cagliari Daniele Conti all’ex presidente del Napoli Corrado Ferlaino. Premiati anche Vincenzo Montella e Lorenzo Insigne.

Fonte: Il Mattino

La Redazione

P.S.


Tufano
Vesux
Pizzalo Pozzuoli

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2018 IamNaples Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.