Mertens: ”Higuain era irritato quando i tifosi lo disturbavano al ristorante”

''La mia stagione dell'anno scorso è stata da 9 e mezzo''

L’attaccante del Napoli Dries Mertens ha rilasciato una lunga intervista al quotidiano belga Het Laatste Niewus, ecco alcune dichiarazioni evidenziate dalla redazione di IamNaples.it:

Non ti chiedi mai dove saresti se non avessi incontrato il tuo allenatore Maurizio Sarri tre anni prima? “È brutto quando dico che sono contento di come la mia carriera è stata finora? Voglio dire: se mi chiedi se voglio cambiare la mia con quella di Messi o Ronaldo, allora dico di no. Tali giocatori di livello mondiale non hanno una vita normale. A volte mi accorgo che è pazzesco. Bene, allora sono contento di essere Dries Mertens. “

Non hai un pallone d’oro a casa, come Messi (5) e Ronaldo (4). “Hai visto quel documentario di Ronaldo? È un solitario, no? Poi sacrifico volentieri un pallone d’oro. Cinque anche, in cambio di una vita normale. Lasciami essere chi sono. “

Quanto ti dai da 1 a 10 per l’anno scorso? “9 perché non abbiamo vinto il campionato e non sono stato il capocannoniere” (l’attaccante dell’AS Roma Dzeko ha segnato 29 punti ed.).”

9 per avere un 9,5? “Sono un attaccante a modo mio, ho lasciato che il Napoli giocasse meglio a calcio. In un’altra squadra, con più palle lunghe, verrei meno alle mie caratteristiche. Hai visto come Chicharito ha giocato contro di noi con il Messico? L’ho tenuto d’occhio da vicino. Potrebbe essere in grado di giocare il pallone un po’ ‘meglio di me, ma cerca anche costantemente la profondità, tira dalla distanza, è desideroso di segnare”. (Una manciata di italiani interrompe la conversazione, vogliono più firme e foto, oltre a un altro videomessaggio di Mertens per il compleanno di qualcuno.)

“E’ davvero cambiato qui”, osserva Mertens. “Avevo un buon rapporto con Higuaín – spesso andavamo in un ristorante insieme. Costantemente lo infastidivano, mentre io potevo mangiare tranquillamente. Higuaín era irritato da quello. “Non dovrebbe essere divertente,” pensavo tra me e me. Ma ora sto capendo quello che stava vivendo allora. Non è facile anche se sarò un po ‘più sciolto rispetto a lui.”

Sartoria Italiana
Vesux

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.