Milleculture, lo sport di Napoli si mette in mostra: apre le danze la pallanuoto col Memorial “Enzo D’Angelo”

Cimeli dello sport campano e napoletano in mostra domenica 14 settembre alla Mostra d’Oltremare a Fuorigrotta, ma senza il Napoli calcio. Il rapporto non sempre funzionale con l’associazione Milleculure, organizzatrice dell’iniziativa, non consentirà di ospitare trofei e cimeli degli azzurri. Ci saranno quelli vinti da Ciro Ferrara che con Diego Occhiuzzi, Pino Maddaloni, Manuela Migliaccio, Patrizio Oliva, Franco e Pino Porzio e Massimiliano Rosolino costituiscono il crogiuolo dell’associazione. «In questa occasione il Napoli non l’abbiamo invitato – afferma Patrizio Oliva – In passato abbiamo avuto un po’ di problemi nel trovare accordi. Non siamo riusciti a superarli. Per questa volta ci sarà Ferrara con i suoi cimeli». Oliva contribuirà all’evento tra l’altro con i guantoni della finale olimpica. «Mi sono rimasti pochi affetti, li ho dati tutti in beneficenza» L’idea che stanno cullando i campioni olimpici di Milleculure è quella di creare in città una Hall of Fame raccogliendo le testimonianze dei successi ottenuti da atleti napoletani e campani, compreso chiaramente il Napoli. La «sala della gloria» dovrebbe trovare il suo sito proprio alla Mostra d’Oltremare, ma non si esclude che possa diventare anche itinerante. Al progetto si lavorerà in sinergia con il CONI. Domenica prossima l’amarcord della manifestazione che celebra con 12 eventi di sport, dal 12 al 21 settembre, i 100 anni del CONI e il Forum Universale delle Culture a Napoli. Tutti gli eventi avranno luogo nella Mostra d’Oltremare, dove verrà realizzata – nel piazzale antistante la piscina – una Cittadella dello Sport nella quale si potranno vivere giornate di sport a contatto con i protagonisti delle varie manifestazioni e con i campioni olimpici di Milleculure. Ad aprire gli eventi la pallanuoto, venerdì 12 settembre, con la quinta edizione del Memorial Enzo D’Angelo. In gara le tre squadre napoletane maggiori: Acquachiara, Canottieri, Posillipo e gli ungheresi del Vasutas. Poi l’incontro di boxe Italia-Svezia, l’incontro di scherma Italia-Ungheria-Romania ed il judo. Numerosi i convegni e i seminari tra cui: Alimentazione e Sport, Tecnologia e Sport, I Milleculure dello sport e a chiudere Sport e Legalità con ospite la Nuova Quarto calcio per la Legalità, la squadra simbolo dell’antiracket che gioca nell’area flegrea.

Fonte: Corriere dello Sport

Tufano

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.