“Mio figlio non gioca perchè ritenuto scarso”: scoppia la polemica a Torre del Greco

Scoppia la polemica in provincia di Napoli

Una denuncia che arriva da Torre del Greco, che ha la risonanza di una mamma contro la scuola calcio del figlio. Secondo quanto riporta Metropolis, la donna ha denunciato lo scarso impiego del figlio sul campo perche ritenuto poco capace, a detta sua, dal mister. Il piccolo, di soli 6 anni, si è sentito messo ai margini, e in quanto madre non è stata di certo a guardare: il bambino non ha alcun problema e si allena come gli altri, nessun ritardo di pagamento delle rette, e ciò ha spinto la donna a protestare pubblicamente al di fuori della sede della scuola calcio. Ben tre gli striscioni affissi: sul primo, prendendo ironicamente in giro l’attenzione al tasso tecnico che sarebbe stato richiesto ai piccoli allievi per giocare in prima squadra, si è chiesta dove fosse l’allenatore della nazionale Roberto Mancini: “Chi ha visto Mancini?”. Sul secondo, si è concentrata sulla protesta: “Vergogna! Eliminare un bambino da una squadra perché ritenuto poco capace”. E quindi ha aggiunto: “Il silenzio di tutti, l’indifferenza, l’omertà: la vergogna di questa società”. Inutile dire che questa reazione ha generato non poche polemiche nella cittadina di Torre del Greco, a cui seguiranno ovviamente sviluppi.

Tufano

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.