Missione Plzen, tre titolarissimi restano a casa

Mazzarri decide il gruppo e dovrà valutare lo stress della trasferta europea

Non era al campo ieri mattina, a casa con l’influenza. Mazzarri sarà regolarmente presente oggi pomeriggio a Castelvolturno. Parlerà con i suoi collaboratori tecnici, con lo staff medico, poi vedrà uno per uno i giocatori, chiederà a ognuno le condizioni e poi dirigerà l’allenamento. Quindi deciderà il gruppo da portare a Plzen per la trasferta europea, la gara di ritorno dopo il pesantissimo 3-0 subito al San Paolo.
Ovviamente il Napoli onorerà l’impegno, proverà a vincere e a compiere il miracolo di ribaltare il risultato e di centrare la qualificazione. Ma è altrettanto chiaro che la priorità è più che mai il campionato, lo era già prima e lo è ancora di più adesso. Lunedì sera si giocherà la trasferta di Udine, importantissima in chiave scudetto, prima dello scontro diretto contro la Juventus. E quindi Mazzarri dovrà calcolare bene le energie e lo stress da viaggio, oltre che l’eventuale impiego in partita. Per questo motivo qualche titolarissimo potrebbe restare a casa e quindi la fatica dello spostamento in Repubblica Ceca e di ritorno nella notte tra giovedì e venerdì potrebbe essere evitato a qualche azzurro. Chi? Mazzarri dovrà valutare tra quelli più stanchi, quelli maggiormente utilizzati nelle ultime gare e in difficoltà contro la Sampdoria, più in generale verificherà il minutaggio dell’intera stagione. Saranno valutate le condizioni di Cavani, innanzitutto, ma anche di Hamsik, Cannavaro, Campagnaro, Inler. A casa giocoforza resterà Armero che non può essere utilizzato in Europa League e per questo motivo dovrà partire necessariamente titolare Zuniga.
Per grandi linee sarà riproposta la formazione dell’andata, con qualche modifica perà. A centrocampo ad esempio non saranno riproposti Donadel, Dzemaili e El Kaddouri, uscirà molto probabilmente l’ex bresciano e sarà inserito Behrami con l’avanzamento di Dzemaili da trequartista. A meno che i cambi saranno due nel reparto se Mazzarri decidesse di portare a Plzen e impiegare dall’inizio anche uno tra Inler e Hamsik. In attacco dovrebbe toccare a Calaiò e uno tra Pandev e Insigne. Confermato in difesa Rolando, da stabilire gli altri due difensori, molto probabilmente Gamberini a destra e Britos a sinistra, cioè gli stessi della gara di andata al San Paolo. Esterno destro di centrocampo Maggio mentre Zuniga giocherà a sinistra.
Mazzarri si attende una partita completamente diversa da quella d’andata, anche se la qualificazione è compromessa vuole vedere una squadra viva e intensa e si attende il massimo da tutti quelli che scenderanno il campo. Della lista A fa parte anche il giovane Fornito, impegnato a Viareggio oggi contro il Genoa e c’è l’esperto Grava. Il gruppo dovrà essere composto da venti giocatori compreso il terzo portiere Crispino. Per arrivare a questo numero il tecnico potrebbe decidere di attingere anche dalla lista B, dove però figurano sei azzurrini che sono impegnati a Viareggio, compreso Roberto Insigne.

Fonte: Il Mattino

La Redazione

P.S.

Tufano

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.