Mollichelli: “La testa al Dortmund? Stiamo parlando di professionisti. Ecco cosa è cambiato…”

Adolfo Mollichelli, decano dei giornalisti campani, interviene a Marte Sport Live. Ecco quanto evidenziato dalla Redazione di IamNaples.it:

Sorprese per domani sera? Credo che per ogni ruolo ci sia un alter ego e che quindi, anche in vista della partita di Coppa, effettuerà qualche cambio. Mi aspetto Mertens dal primo minuto. Napoli già con la testa alla gara col Dortmund? Non ho mai concepito queste “distrazioni”, anche perché stiamo parlando di professionisti, a partire dai giocatori per arrivare ad un tecnico come Benitez. Questi sono solo luoghi comuni, magari la partita può andare male, ma non per colpa delle distrazioni. Napoli pronto al doppio impegno? Senz’altro, è cambiata la musica: due anni fa il ritorno alla Coppa più bella tolse energie al campionato e l’anno scorso l’Europa League si rivelò una figuraccia; oggi invece le seconde linee sono più vicine ai titolari, non sono giocatori mandati allo sbaraglio. L’Atalanta? Credo giocherà con un uomo in più in mezzo al campo ed avrà, con ovvie ragioni, un atteggiamento molto guardingo. Attenti ai difensori centrali nerazzurri che hanno dimostrato, in queste due prime giornate, grande feeling col gol di testa su calcio piazzato. “

La Redazione

M.P.

 

 

Tufano

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.