Mutti: “Palermo Napoli, gara aperta”

Mutti: “Palermo Napoli, gara aperta”

Nel corso della trasmissione Marte Sport Live della sera è intervenuto Mister Bortolo Mutti, ex di Napoli e Palermo ed ha rilasciato alcune dichiarazioni, ecco quanto evidenziato da IamNaples.it:

“Tono dimesso del calciomercato? Un po’, il nostro campionato è impoverito, ma meglio avere un futuro migliore che un futuro problematico, meglio società sane che diano continuità anziché situazioni di destabilizzazione. Ci dispiace che bei giocatori partano ma il momento va affrontato. Palermo e Napoli? il Napoli l’ho visto più equilibrato, mi spiace per la partenza di Gargano ma è chiaro che Insigne è un giocatore su cui puntare, ripagherà il Napoli di questa scelta. Gli innesti di Behrami e Gamberini daranno solidità, al di là della Juve gli altri fanno poco. Anche il Palermo, si sta rinnovando: Balzaretti, Migliaccio, Silvestre e poco ci mancava che anche Miccoli andasse via. Hanno fatto entrambe il possibile  lavorando con attenzione e entrambe faranno bene. I giovani del Palermo? Hanno fatto un bel mix, Dybala ha bisogno di tempo ha solo 18 anni ma ha talento, non carichiamolo. Nel contempo i ragazzi del Palermo sono pronti a maturare, solo nel carattere difettano, sarà un anno di maturazione per loro. Miccoli sai quel che ti dà e ti ripaga sempre con la sua continuità nonostante i suoi 34 anni, ben vengano i giovani. Domenica? La prima è dura per tutti, il Napoli deve avere la forza di affrontare una partita delicatissima, il Barbera è un campo difficile  e la partita è aperta. I mancanti? Forse sarebbe stato meglio avere una partita più morbida per entrambi. Una favorita? Ribadisco che è una partita aperta, Sannino sta curando la fase difensiva, è dunque una squadra più bilanciata ed accorta con elementi tipo Hernandez o Ilic validi nella finalizzazione. Idem il Napoli anche se son cantieri ancora aperti. Migliaccio al Napoli? È diverso da Gargano ma ha presenza caratteriale, è duttile, sa essere utile nella fase difensiva, bravo anche come centrale, è eclettico e solido, sa colpire di testa. Ha 30 anni e Napoli sarebbe l’ideale per lui, non stonerebbe in questa piazza, anche se il centrocampo del Napoli è bello folto e difficilmente me lo immagino lì.”

La Redazione

M.V.


La redazione di IamNaples.it

Calcio Napoli e altre news



SCARICA ORA LA NOSTRA APP!

app iamnaples apple

app iamnaples google