«Napoli 6 Champions», il racconto delle sfide e dei campioni

Si apre la settimana di Bayern-Napoli e Napoli-Juve, due grandi sfide in cinque giorni per gli azzurri. Parte proprio dall’amarcord deli confronti con la Vecchia signora la collana dei dvd del Mattino, realizzata da Panama Film, sulle partite e sui personaggi che sono nella storia del club. 

Da domani – a 9 euro più il prezzo del quotidiano – sarà disponibile presso le edicole il dvd di cinquanta minuti «Le grandi sfide Napoli-Juve». Immagini dal bianconero, non soltanto quello delle maglie dei grandi avversari, al colore sul filo della nostalgia, pensando a quella partita del ’75 a Torino in cui il sogno scudetto degli azzurri di Vinicio venne spento da Altafini, il brasiliano che aveva infiammato le folle del San Paolo e venne subito soprannominato core ‘ngrato. Maradona, artefice dell’impresa dell’86, il 3-1 al Comunale che fece impallidire l’Avvocato Agnelli, spesso ricordava: «Quando sono arrivai a Napoli, i tifosi non mi chiesero lo scudetto: volevano che battessimo la Juve». Era un tormento, poi placato, fino all’estasi delle vittorie collezionate in fila a Fuorigrotta negli ultimi anni contro i bianconeri. Questi match hanno sempre avuto un grande fascino. Come il prossimo, in programma il 6 novembre: arriva la capolista.
La collana del Mattino «Napoli 6 Champions» apre il racconto nel 1929 e descrive non soltanto partite, ma anche personaggi che sono rimasti nel cuore dei tifosi napoletani perché hanno rappresentato pezzi di storia. Gli altri cinque dvd saranno dedicati a Bruno Pesaola (15 novembre); Luis Vinicio (29 novembre); Vincenzo Montefusco e Antonio Juliano (13 dicembre); Diego Armando Maradona (27 dicembre) e Careca (10 gennaio 2012). Pesaola e Vinicio, il Petisso argentino e ‘O lione brasiliano, sono stati calciatori e allenatori del Napoli. Montefusco e Juliano sono due ragazzi che, partiti dai quartieri popolari dell’Arenaccia e di San Giovanni a Teduccio, hanno realizzato il sogno di indossare la maglia azzurra, per poi raggiungere incarichi dirigenziali. Maradona è Maradona, l’eterno simbolo della squadra per le emozioni e le vittorie che ha regalato alla città, pronta a perdonare al capitano i suoi gravi vizi. L’ultimo dvd ricorderà i gol di Careca, il bomber di Araraquara che aveva il soprannome di un pagliaccio, degno partner del grande Diego: con lui gli avversari non ridevano mai.

La Redazione

A.S.

Fonte: Il Mattino

 

 

 

Sartoria Italiana
Vesux
gestione sinistri

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.