Napoli, a Dimaro attesi 3000 tifosi azzurri!

La gigantografia di Morgan De Sanctis accoglie il visitatore a Dimaro per il raduno del Napoli, il terzo consecutivo. Luoghi ormai noti ai tifosi partenopei che da oggi al 26 luglio triplicheranno le presenze in questo paesino della Val di Sole che durante l’anno ne conta poco più di mille. Poi è arrivata la grande occasione offerta dai ritiri delle squadre di calcio e l’esplosione turistica della località trentina.
Bologna, Siena, Brescia e Livorno hanno svolto a Dimaro la preparazione precampionato prima del Napoli che ne ha fatto una piccola Fuorigrotta a partire dal 2011. Nelle valli del Trentino si sono fatti due conti. Tra chi verrà mordi e fuggi, anche dalle vicine Austria, Svizzera e Germania, e chi rimarrà per qualche giorno utilizzando una delle 32 strutture ricettive della località trentina, l’indotto sarà circa di un milione di euro con una spesa media di 50 euro a testa al giorno.
E per questo Dimaro si presenta con bandiere di benvenuto ad ogni angolo, e un complesso tirato a lucido, quello dello Sport Hotel Rosatti: 44 stanze dotate di tv, collegamento internet e vasca idromassaggio. Albergo che vince non si cambia. Per De Laurentiis preparata una suite.
Strutture alberghiere prese d’assalto per le promozioni e per i pacchetti tifosi, comprendenti navette per e dal campo di allenamento e cestino pranzo. Appuntamento tutti i giorni con una doppia seduta. Il 20 la prima uscita contro il Feralpi Salò di Lega Pro, Prima Divisione, allo stadio di Dimaro.
Splendido il campo di calcio che respira l’aria frizzante delle Dolomiti di Brenta 625 posti a sedere (250 numerati).
Il programma del ritiro prevede già questo pomeriggio il primo allenamento. Gli orari indicativi sono dalle 9.30-10 alle 12 e dalle 16.30-17 alle 19. Al termine di ogni allenamento pomeridiano, in prossimità del campo sportivo, un paio di giocatori saranno disponibili per gli autografi. Ma per chi vorrà dedicarsi anche un po’ ai dintorni, cercando di godersi la vacanza al di là del calcio e della passione per gli azzurri, a pochi chilometri ci sono località note come Madonna di Campiglio e Pinzolo.
Dimaro sorge su un pianoro a fianco del torrente Noce. Alle sue spalle si alzano il Sasso Rosso ed il Castelàc. La montagna riserva spettacoli di rara bellezza, quali le cascate del rio Melèdrio o quella del Pissòn. Una delle principali frazioni di Dimaro, Folgarìda, rappresenta una solida realtà nel panorama turistico invernale italiano e una delle mete preferite per chi ama la montagna anche d’estate, con in più la possibilità di ammirare i giocatori del Napoli.

Fonte: Il Mattino

La Redazione

L.C.

Tufano
Simon tech

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2018 IamNaples Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.