Napoli-Atalanta, in casa dell’avversario

Ripristinato il consueto orario domenicale alle ore 15 per Napoli-Atalanta inizialmente prevista come anticipo del sabato alle 20.45, visto che ormai gli azzurri non hanno più impegni europei. Da più parti la prossima gara al S. Paolo è stata già definita come “la sfida degli ex” per la presenza di Pierpaolo Marino, direttore generale dei nerazzurri. Per l’ex braccio destro di De Laurentiis nel Napoli Soccer e non solo, sarà “…una festa più che una partita” contro una squadra che conta ancora molti elementi acquistati durante la sua gestione. Ed alcuni lo hanno seguito a Bergamo, Denis in primis ormai elemento cardine per l’attacco con  ben 11 gol all’attivo, gli ultimi due proprio contro il Pescara la scorsa settimana, grazie ai quali staziona al settimo posto nella classifica cannonieri.  E il biondo German “dal dente avvelenato” non si è di certo risparmiato neanche quando si è trattato di dare un dispiacere ai suoi vecchi compagni.

A disposizione di Mister Colantuono anche un’altra vecchia conoscenza a Napoli: Contini, a Siena, appena due mesi fa, e poi un altro giocatore, una pedina che gode ancora di molti estimatori all’ombra del Vesuvio. È Cigarini, apparso in dubbio fino a ieri per colpa di un fastidioso torcicollo, ma è stato recuperato nelle ultime ore. Il regista piacerebbe molto anche al Milan ed alla Fiorentina. Ed altri pezzi dello scacchiere atalantino pare siano seguiti con attenzione da altre società;  uno di questi è Moralez, protagonista di un campionato certo meno brillante rispetto a un anno fa ma che pare avvantaggiato, rispetto a Livaja, come partner del Tanque, in attacco. Anche Bonaventura è ambito da svariati club di prestigio della serie A, seppure Marino speri di poter contare su di lui per l’anno prossimo ancora.

Sicuramente ci sarà la prossima stagione, fresco di rinnovo, Colantuono, scopertosi anch’egli una sorta di bestia nera per Mazzarri negli ultimi tempi e che fa il misterioso, facendo disputare tra ieri ed oggi ai suoi ragazzi ben due sedute di allenamento a porte chiuse.  Il tecnico, nei cuori dei sostenitori bergamaschi dal 2005, sta per battere con la Dea il  record di punti conquistati detenuto dallo storico mister Mondonico. “Il Napoli non è una squadra qualsiasi ed al S. Paolo non basterà essere perfetti” – è  una dichiarazione nel classico stile di questo allenatore che si fa furbo e non si fida neppure del momento negativo di Cavani: “Domenica vorrà sicuramente rifarsi”.  E chi terrà a bada il Matador? Forse Stendardo, napoletano di nascita, anche calcistica, esordiente in serie A come azzurro nella sfortunata stagione 1997-98 ma ora concentratissimo sulla conquista di una salvezza tranquilla e sicura con gli Orobici. Consapevole che “sarà una partita insidiosa”  “l’Avvocato” avverte nel contempo: “Con la nostra determinazione ce la possiamo giocare con chiunque”. A sbarrare la strada a Cavani potrebbe esserci anche Lucchini, quattro anni alla Sampdoria e due alle dipendenze di Mazzarri per il quale ha parole di elogio sincero: “È un tecnico bravissimo, preparato e non tralascia nessun dettaglio quando prepara le partite.

Esclusi dalla trasferta a Napoli per squalifica De Luca e per infortunio Bellini e Scaloni, i quali vanno ad aggiungersi ai lungodegenti Capelli e Marilungo. Quest’ultimo è fermo dalla fine di  novembre (ricaduta della rottura del legamento crociato) e lavora sodo per poter essere pienamente recuperato in vista della prossima stagione; nel frattempo ne approfitta per creare contatti con i ragazzi e i bambini. L’attaccante ha infatti partecipato alla dodicesima edizione de “La Scuola allo Stadio”, rispondendo con piacere alle domande di svariate scolaresche, ospiti dell’impianto sportivo “Atleti Azzurri d’Italia” nel corso della mattinata di ieri. Un vero trait d’union per favorire il connubio tra il mondo dello sport e quello dell’infanzia.

Maria Villani

Sartoria Italiana
Vesux

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.