Napoli-Benevento 1-2: non basta Callejon, i sanniti approfittano delle sbavature difensive del Napoli

Le pagelle di IamNaples.it

Questo pomeriggio è andata in scena la prima amichevole stagionale del Napoli, sul campo sportivo di Carciato, contro il Benevento. I partenopei hanno perso 1-2, dopo esser andati in vantaggio con un gol di Callejon e aver subito la rimonta dei sanniti con i gol di Coda e Vokic. Ecco le pagelle della redazione di IamNaples.it.

KARNEZIS 6: Buona parata su Coda all’inizio della partita, il greco si distende bene e devia in corner. Incolpevole sul palo colpito da Insigne jr con un tiro a giro. Nulla da fare in occasione dell’1-1 di Coda. (Dal 46′ CONTINI 6: Nessun pericolo dalle sue parti per tutto il secondo tempo, fin quando non arriva un tiro di Vokic che si trasforma in gol. In quel caso non può far molto, visto che non vede partire il pallone, passato sotto le gambe di Luperto)

MALCUIT 6,5: Tanto supporto a Callejon nella manovra offensiva, serve anche l’assist per il gol, poi annullato, di Younes, con il pallone che ha oltrepassato la linea del fondo prima del cross. Il Napoli nel primo tempo attacca di più dalla sua parte, che da quella di Ghoulam. (Dal 46′ DI LORENZO 6: Non propone alla squadra la stessa spinta di Malcuit, complice probabilmente anche la stanchezza dei suoi compagni, che inevitabilmente non possono essere nelle condizioni fisiche migliori. Ha ancora tempo per integrarsi al meglio negli schemi di Ancelotti)

MAKSIMOVIC 5: Il gol del pareggio dei sanniti arriva per un suo errore. Cross di Viola e il difensore serbo arriva sul pallone con troppa sufficienza, lisciandolo: a quel punto è un gioco da ragazzi per Coda battere Karnezis. (Dal 46′ TONELLI 6: A un certo punto della partita si trova a guidare la difesa visto anche lo spostamento di Luperto a sinistra e l’entrata del giovane Zanoli. Non ottimo in fase di impostazione, meglio in marcatura)

LUPERTO 5: Qualche errore di posizionamento in favore di Armenteros. Poco aiutato anche dal poco filtro a centrocampo all’inizio del match dalla coppia Rog-Gaetano. Nel corso del secondo tempo si sposta sulla fascia sinistra al posto di Ghoulam e, tra l’altro, diventa capitano. Troppo molle in marcatura su Vokic in occasione del gol vittoria del Benevento. Sul tiro dello sloveno il pallone gli passa anche sotto le gambe e mette fuori causa Contini.

GHOULAM 6: Lavora per tornare al meglio, certo non può esserlo alla prima amichevole stagionale dopo otto giorni di ritiro. (Dal 63′ ZANOLI 6: Bene in fase di impostazione e coraggioso quando si tratta di uscire palla al piede dalla difesa)

ROG 6,5: Nel primo tempo lascia il compito di impostare a Gaetano, corre tanto, ma spesso il Benevento arriva vicino all’area di rigore di Karnezis con troppa facilità, fin quando migliora l’intesa con il compagno di reparto. Recupera molto bene in occasione di un pericoloso contropiede dei sanniti. Alza spesso il pressing del Napoli e finisce in crescendo la partita al fianco di Palmiero. Un po’ troppo irruente, come spesso è stato nelle precedenti partite con il Napoli.

GAETANO 6,5: Si propone molto per impostare il gioco, conferma la sua qualità nei lanci lunghi, quasi sempre precisi. Col passare del tempo migliora l’affinità con il compagno di reparto croato. Bell’assist per Tutino al 13′, non sfruttato dall’ex attaccante del Cosenza (Dal 63′ PALMIERO 6: Anche per caratteristiche, rispetto al compagno sostituito imposta più dal basso. Soffre il calo del Napoli nella ripresa)

CALLEJON 7: Protagonista di un gran gol al 20′ con un destro alto incrociato, che finisce nella porta difesa da Gori dopo aver colpito il palo interno. Quella del Benevento è una linea difensiva molto stretta, che va spesso in difficoltà -soprattutto nella persona di Letizia- quando lo spagnolo corre in profondità. (Dal 65′ ZERBIN 6: Autore di spunti interessanti andati a buon fine, guadagna qualche punizione interessante)

YOUNES 6,5: L’arbitro gli annulla un gol per l’uscita del pallone al momento del cross di Malcuit, innescato da Verdi. Ottima l’imbeccata per Callejon per il momentaneo vantaggio del Napoli, con Letizia fuori posizione. Sui suoi piedi anche l’occasione di segnare il gol del 2-1.

VERDI 5: Svaria su tutto il fronte offensivo, soprattutto all’inizio della gara. Si trova bene con Callejon, che infatti lo mette davanti a Gori dopo uno dei suoi tagli: l’ex Bologna con un tocco sotto supera il portiere delle streghe, ma mette incredibilmente il pallone alto. Giocata molto simile a quelle provate in allenamento fra le sagome, con l’esterno spagnolo sulla fascia a crossare al centro per uno tra Verdi e Tutino. (Dal 76′ ZEDADKA: s.v.)

TUTINO 5,5: Grande occasione al 13′ dopo un gran lancio di Gaetano. L’ex Cosenza prova il pallonetto, ma la palla finisce alta. Occasione che forse lo condiziona per il resto della gara, dov’è spesso nervoso. Sui suoi piedi anche una buona occasione in area di rigore dopo un buon cross basso di Malcuit, ma la palla finisce tra i boschi di Carciato. (Dal 76′ SGARBI 6: Si muove molto in attacco e subisce anche un fallo duro all’80’, che in una partita normale sarebbe significato il cartellino giallo)

Dal nostro inviato a Dimaro Nico Bastone

Tufano
Simon tech
Scarpe Diem

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2018 IamNaples Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.