Napoli Calcio femminile, troppo forte il Tavagnacco

Mister Mario: "Oggi non c'è stata storia le friulane erano troppo forti"

Non riesce l’impresa alle napoletane, il Tavagnacco vince e va in finale (3-0).
Il Napoli Calcio Femminile non riesce a conquistare la seconda finale consecutiva di Coppa Italia. Al termine di una stagione esaltante la squadra del presidente Lello Carlino è stata sconfitta in semifinale dal Tavagnacco (3-0), in trasferta, al termine di una sfida molto difficile contro le vice campionesse d’Italia. Le friulane, infatti, hanno lottato fino all’ultima giornata con la Torres per provare a conquistare lo scudetto e hanno voglia di rifarsi nella finale della Coppa (che si giocherà sabato prossimo a Forlì e vedrà il Bardolino Verona come altra finalista, dopo il successo 5-3 ai rigori contro la Torres). Resta, comunque, un risultato storico, con il quinto posto nella prima stagione in serie A e la seconda semifinale consecutiva in Coppa Italia.
La partita inizia subito male per le napoletane, che rischiano al 3’ quando Mauro colpisce il palo a porta vuota. Il gol del vantaggio friulano arriva al 7’, con Brumana che centra la porta con un esterno destro nell’angolino. Il Napoli sfiora il pareggio al 16’ con Giacinti, che mette a lato di pochissimo di testa su una punizione di Yamamoto. Dopo soli due minuti arriva il raddoppio con Camporese che, servita da Brumana manca il primo controllo ma riesce a mettere a segno il secondo tentativo. Subito le azzurre hanno avuto l’occasione per accorciare le distanze, ma ancora una volta Giacinti ha mancato la rete a porta vuota. Nel finale il Tavagnacco si è reso pericoloso, al 42’ con un cross di Brumana per Mauro, che ha colpito di testa senza impensierire Radu. Allo scadere, però, è arrivato il terzo gol, ancora con Mauro di testa, in seguito a un angolo conquistato da Brumana, il cui tiro era stato deviato sulla traversa ed era uscito.
La ripresa ha regalato meno emozioni, con il Tavagnacco che ha provato a gestire e ha sfiorato il poker al 62’ con Brumana, che ha sbagliato al termine di un’azione solitaria, e con Bonetti, che al 72’ ha tirato a giro mettendo fuori di poco. Il Napoli ha avuto l’occasione per accorciare le distanze all’82’, ma Yamamoto ha centrato la traversa su punizione e sul contropiede successivo è stata brava Radu ad anticipare Brumana. Allo scadere anche il Tavagnacco ha colpito la traversa con Bischi su un tiro-cross che ha chiuso la partita.
“Ha vinto la squadra più forte – ha spiegato il tecnico, Peppe Marino, a fine partita -. La nostra buona volontà e il sacrificio non sono stati sufficienti e il risultato finale è giusto. Sarebbe stato bello conquistare la seconda finale consecutiva ma abbiamo trovato un avversario che ha fatto un’ottima partita senza mollare mai. Le nostre ragazze non erano tutte al massimo della forma e a questi livelli si paga anche il minimo errore”.

Graphistudio Tavagnacco-Napoli Calcio Femminile 3-0

Graphistudio Tavagnacco: Marchitelli, Bischi, Rodella, Tuttino, Laterza, Bissoli, Bonetti (85’ Oliver), Parisi (90’ Tommasella), Mauro (67’ Zuliani), Brumana, Camporese. A disp.: Bonassi, Martinelli, Potero, Tommasella, Oliver, Nardella, Zuliani. All. Rossi

Napoli Calcio Femminile: Radu, Schioppo (58’ Privitera), Esposito, Giuliano, Morra, Masia, Riboldi, Lubrano Lavadera (37’ Caramia), Giacinti (67’ Barreca), Yamamoto, Pirone. A disp.: Parnoffi, Franco, Rapuano, Caramia, Di Marino, Barreca, Privitera. All. Marino

Arbitro: Zizza (Finale Emilia)

Marcatori: 7’ Brumana, 18’ Camporese, 45’ Mauro

Ammoniti: Mauro, Camporese, Bissoli (T), Schioppo, Masia, Giuliano (N)

Fonte: Ufficio Stampa Napoli Carpisa Yamamay

La Redazione

A.S.

Tufano
Simon tech
Scarpe Diem

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2018 IamNaples Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.