Napoli, che estate. Dal ritiro alla quasi finale di Pechino

De Laurentiis pensa ad amichevoli di lusso in Cina

Un’estate azzurra. Tutta da decifrare, tutta da scoprire ma già interessate. Orientale, esotica se vogliamo nelle intenzioni e nelle prospettive di un trofeo prestigioso da sognare: made in China, la griffe di Pechino in calce alla storia e poi quella di un’Europa ancora da individuare. Con Parigi e parigini inclusi: parola di De Laurentiis. Nel mirino ci sono l’Asia e una League: Champions o Europa, beh, chissà. Si lavora per migliorare e per schizzare in orbita: Supercoppa, tournée e varie. Con il calendario sempre pronto in una mano: dai risultati delle prossime giornate di campionato dipende l’estate intera. E comunque vada, sarà un successo per i tour operator: si viaggerà, altro che storie.

IL TOP – E allora, borsa e valigia. Pronti, si parte. Però non si prenota, non si può, non è possibile: bisogna innanzitutto capire come finirà il campionato, che del destino del Napoli è il vero faber. Il vero artefice. Dunque, la storia è in questi termini: se gli azzurri arriveranno terzi, e dunque si qualificheranno per la Champions, allora la stagione europea comincerebbe con il play off, con lo step immediatamente precedente alla fase a gruppi, tra il 21 e il 22 agosto. Probabilmente in tempo per giocare, eventualmente, la Supercoppa a Pechino il 18 o 19 agosto: accadrebbe se gli azzurri vincessero la finale del 20 maggio oppure, a prescindere, se la Juve vincerà lo scudetto. Ipotesi top.
LE SOLUZIONI – A prescindere dalla Champions, la conquista della coppa all’Olimpico garantirebbe tra l’altro al Napoli l’accesso diretto alla fase a gruppi dell’Europa League, in programma a partire dalla seconda metà di settembre. In caso contrario, ecco il signor campionato a fare da giudice: il quarto, il quinto o il sesto posto darebbero una cadenza differente, e precisamente accesso diretto; play off (come accadde con l’Elfsborg nel 2010-2011); terza fase di qualificazione. E nel secondo e terzo caso, per una questione di date e di impegni, sarebbe molto complesso, facciamo quasi impossibile, giocare la Supercoppa a Pechino. Soluzione alternativa: sfida con la squadra campione d’Italia in Italia, appunto, con sede da definire e data tra il 18 o 19 agosto.
IL TOUR – Il quadro è più o meno questo. Dipinto a tinte chiare, luminose, che però potrebbero addirittura essere straordinarie: calde e intense. Olio e tempera. Il pennello è tra le mani del Napoli. E poi di De Laurentiis. Che, al di là degli impegni ufficiali e della possibilità concreta che Pechino possa essere la culla di un trofeo, sta provando a organizzare una tournée estiva proprio in Cina. Lo ha detto lui, lo ha fatto capire lui stesso affacciato dalla Grande Muraglia. E non solo: «Sto aspettando di conoscere il nostro destino europeo, prima di definire una serie di amichevoli di lusso con il Real Madrid, il Manchester United e magari il Psg a Parigi».
MAO E MOU – Pensa in grande, il presidente. Oltre i confini finanche d’Europa, verso frontiere finora inesplorate che lo hanno convinto a pensare made in Cina: Supercoppa o non, è possibile, prevedibile che prima o poi il Napoli sbarchi da quelle parti. Prima, più che poi. Presto. Un passaggio da Mao il cinese e un altro dal Mou portoghese di Madrid. Cioè Mourinho e dunque Real, la storia e il meglio. Come i rossi di Sir Alex Ferguson e il Psg italo-brasiliano con estrazione mediorientale. Amichevoli di lusso, extralusso, e l’occasione di testare sul campo lo stato della crescita della squadra e del club. Il campionato è ancora in corso, il rebus in atto, ma il futuro è già cominciato. Si riparte da Lecce. Per arrivare chissà dove. Valigia pronta. Colore azzurro.
Fonte: Corriere dello Sport
La Redazione
A.S.
Sartoria Italiana
Vesux
Il gabbiano
la giovane italia
Gestione Sinistri

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.