Napoli-Chievo 1-1, le pagelle di IamNaples.it: Mertens profeta nel deserto, Maggio da dimenticare

Napoli-Chievo 1-1, le pagelle di IamNaples.it: Mertens profeta nel deserto, Maggio da dimenticare

Altro stop per il Napoli che, dopo il 2-2 di Bologna, non va oltre il pari anche col Chievo. Partita non certo esaltante per gli azzurri, che vanno sotto a causa di un eurogol di Sardo. Albiol salva il Napoli, ma il pari, per le ambizioni azzurre, è troppo poco.

Rafael 6: Sardo si ricorda che fino ad ora non aveva ancora segnato in campionato e decide di realizzare il suo gol stagionale, tanto per cambiare, contro il Napoli. Rafael non può nulla. Per il resto impegnato solo nel finale del primo tempo, e si fa trovare pronto.

Maggio 5-: corre, corre, corre e… sbaglia. Tanti, troppi errori, anche nelle cose più semplici. I fischi del San Paolo a fine partita sono lo specchio della sua gara abbondantemente sotto tono. (dal 77’ Insigne 6: un quarto d’ora e una traversa per lui. Gli capita anche un’altra occasione, ma tra il groviglio di gambe gialloblù non riesce ad indirizzare al meglio il tiro)

Britos 6-: il Chievo si rende pericoloso in sole due occasioni. E in una di queste Sardo trova un eurogol. Per il resto gestisce bene la situazione sui rilanci del Chievo.

Albiol 6+: se ad evitare il peggio ci pensa un difensore allora due domande devi cominciare a farle. Fa sentire la sua presenza in area clivense sulle palle da fermo. Per il resto ordinaria amministrazione sui rilanci del Chievo.

Reveillere 5: deve si trova a fronteggiare Sardo in giornata di grazia. Spesso e volentieri legge male le sovrapposizioni e si fa cogliere impreparato.

Dzemaili 5+:  soffre l’intensità degli avversari e non da la giusta copertura alla difesa (dal 55’ Jorginho 6: entra e in 30’’ fa capire che ha più grinta di Dzemaili. Si impegna, fa intravedere le sua qualità. Il tempo è dalla sua parte)

Inler 5,5: prestazione in chiaroscuro. Si limita ai soliti passaggi orizzontali, quasi mai riesce a rendersi pericoloso. Ed anche il tiro da lontano, suo marchio di fabbrica, stasera è un qualcosa che si vede pochissimo.

Callejon 5,5: prestazione non certo ai suoi livelli. Certo, non è proprio da bocciare, ma da uno come Callejon ci ha abituato a prestazioni di altissimo livello. Nel finale si sacrifica nel ruolo di terzino.

Hamsik 5,5: si accende, si spegne, si illumina, e poi si fulmina. La lampadina dello slovacco va ad intermittenza. In alcuni frangenti gioca bene e giostra in modo egregio la palla, specialmente nel primo tempo. Nella ripresa invece si limita a far girare la palla. Non ancora al meglio.

Mertens 7: un profeta nel deserto. Salta l’uomo, crea la superiorità, prende due pali e da solo fa tremare la difesa del Chievo. Sfortunato, ma sempre più in crescita.

Higuain 5,5: Pipita che combini! Stretto nella morsa di Dainelli, Higuain non riesce quasi mai ad essere decisivo. Sbaglia un gol, non facile, a porta vuota, e non lo si vede quasi mai gettarsi con la fame da attaccante sui cross in area

Benitez 5,5: vede il Napoli e si domanda: ma questa è la mia squadra? Nell’intervallo cerca di raddrizzare qualcosa, ma riesce solo a limitare i danni

Chievo:  Puggioni 6; Frey 6, Dainelli 6,5, Cesar 6; Sardo 7, Bentivoglio 6 (dal 71’ Radovanovic 6), Rigoni 6,5, Hetemaj 6,5, Dramé 6,5; Thereau 6; Paloschi 6 (dal 77’ Estigarribia sv). A disp: Silvestri, Squizzi, Bernardini, Claiton, Lazzarevic, Sestu, Acosty, M’Baye, Pellissier, Papp.

Servizio a cura di Giancarlo Di Stadio


Iscritto alla Facoltà di Scienze della Comunicazione, presso l’Università Suor Orsola Benincasa di Napoli, collabora con Iamnaples.it dal 2011. In particolare cura la rubrica settimanale “I Temi dela Serie A” e il format inedito di Iamnaples .it “Scugnizzeria in the World”. Durante le sessioni di calciomercato inoltre si occupa di fare un panoramica sul mercato della Serie A e Serie B con la rubrica “I Temi del Mercato”.

Calcio Napoli e altre news

[themoneytizer id=19885-23]
[themoneytizer id=19885-19]


SCARICA ORA LA NOSTRA APP!

app iamnaples apple

app iamnaples google