Napoli con il mal di Champions

Mazzarri non lo dice ma la squadra pensa troppo alle grandi sfide europee

Chiusi a Castelvolturno, all’interno di Casa Napoli: l’umore non era dei migliori, ieri mattina, quando la squadra azzurra si è ritrovata per una riunione con Mazzarri, a tambur battente. Definito una “seduta di scarico” sul sito del club il nuovo appuntamento dei giocatori con il tecnico, dopo la sconfitta di sabato sera. Nella circostanza però, al di là della leggera sgambatura sostenuta dai titolarissimi, impiegati contro gli emiliani di Colomba, il mister toscano ha cercato di dare un forte scossone a tutti: c’è il Bayern Monaco e non si può perdere la testa dietro al risultato dell’altra sera.Già, è davvero un problema di testa quello accusato dagli azzurri che da un bel po’ di tempo non hanno fatto altro che pensare alla supersfida contro il team di Jupp Heynckes, una delle più forti squadre europee, se non la migliore. «Abbiamo giocato molto bene a Manchester e contro il Villarreal. Vediamo come andrà a finire con i tedeschi», ha ricaricato le batterie della squadra Mazzarri, richiamando le due bellissime prestazioni del Napoli, afflitto e vittima del “mal di Champions”, in campionato sabato sera al San Paolo.Insomma la Champions nella testa e nel cuore, d’altra parte il patron De Laurentiis aveva contribuito alla costruzione mentale di questo chiodo fisso: «Tra lo scudetto e la Champions, preferisco la Champions», un bersaglio confermato più volte da Mazzarri: «La Champions ha la priorità negli obiettivi della società», pur riaffermando il suo solidissimo principio, quello di «una partita per volta». Riguardando quello che è successo l’altra sera, il concetto del tecnico toscano è andato a farsi benedire, visto la prestazione irriconoscibile della squadra del cuore, dai tre tenori che non hanno saputo cantare, ai due centrocampisti centrali sempre bloccati, a una difesa fatta a pezzi da un Parma che ha mandato in frantumi il record di imbattibilità di De Sanctis con 327’ totali. Tuttociò per il male oscuro accusato per la Champions.

Fonte: Leggo

La Redazione

M.V.

Tufano

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.