Napoli-Cremonese 6-7 d.c.r., le pagelle: bene Simeone, Bereszynski disattento

Termina con un’eliminazione la Coppa Italia del Napoli, per il secondo anno consecutivo agli ottavi di finale. Stavolta a essere fatale per i partenopei è la Cremonese, che vince ai calci di rigore dopo il 2-2 dei 120′. Una sconfitta che fa male ai ragazzi di Luciano Spalletti, che disattenti prendono il gol del pareggio a pochi minuti dalla fine e non riescono a ribaltarla, nonostante l’ingresso in campo di un ottimo Osimhen. Di seguito, le pagelle di IamNaples.it.

Meret 5,5: Prende due gol non per suoi demeriti. Gestisce bene il pallone ed è bravo nelle uscite. Ma non prende nemmeno un rigore dei cinque della Cremonese,

Bereszynski 5: A un certo punto della partita sembra migliorare dopo un inizio incerto, salvo poi sbagliare clamorosamente in occasione del 2-2.

Ostigard 6: Fatica e non poco a gestire Okereke quando parte in velocità per le differenze fisiche e tecniche. Nel gioco aereo appare spesso imbattibile. Dall’82’ Kim 5: Entra male perdendosi l’uomo insieme al terzino polacco in occasione del pareggio della Cremonese. Errore di disattenzione.

Juan Jesus 6,5: E’ cattivo sotto porta siglando il gol dell’1-1. Prende diversi colpi duri nell’arco della partita, ma è bravo a resistere per 120’. Molto veloce nelle chiusure.

Olivera 5,5: Subisce un blackout totale come tutti i suoi compagni quando arriva la doccia fredda del pari. Spinge sulla sinistra in alcune occasioni, ma può e deve fare di più.

Ndombele 6,5: Partita dai due volti, uno fantastico in cui si carica il centrocampo sulle spalle ed è decisivo in positivo, un altro dove perde due palloni sanguinosi che poi costano il pari. Troppa sufficienza in quell’occasione. Dal 100’ Osimhen 7: E’ un leone in gabbia, Spalletti lo manda in campo quando ne ha più bisogno e crea tantissime occasioni da gol. Segna anche il suo rigore, ma non basta.

Gaetano 6: Spalletti lo mette nei due di centrocampo, in fase di copertura di copertura fatica un po’, ma quando va in avanti è pericoloso. Ferrieri Caputi non gli fischia un rigore netto.  Dal 64’ Anguissa 5,5: Qualche blitz interessante come sa fare solo lui, un mix di grande potenza e tecnica, il gol non è nelle sue corde e ci siamo, ma può fare di più.

Elmas 6,5: Sta raggiungendo un livello molto alto, c’è qualità nelle sue giocate in ogni ruolo in cui viene spostato. Deve però raggiungere la maturazione definitiva quando si tratta di segnare. Dall’85’ Zielinski 5,5: Entra con troppa sufficienza, non dà quello spirito che serve per vincere la partita. Ma in generale, tutta la squadra è così. Segna comunque dal rigore nella serie.

Raspadori 6: Tra le linee dialoga bene coi compagni, soprattutto quando gli esterni vengono dentro al campo. Gli manca cattiveria quand’è il momento di concludere, ma quello un po’ a tutti. Dal 64’ Lobotka 5: Bene in costruzione aiutando anche i difensori, ma non ‘martella’ la squadra avversaria come venerdì scorso. E’ suo l’unico errore dal dischetto.

Zerbin 6,5: Quando si allarga, viene servito con insistenza e ha sempre la possibilità di puntare l’avversario o accentrarsi per puntare sul destro. Fornisce un grande assist per il 2-1 di Simeone. Dal 64’ Politano 5: Salta poche volte l’uomo, non è al massimo dopo il problema con la Juve e si vede quando deve puntare ed essere lucido nel far male all’avversario.

Simeone 7: Gioca bene, ritrova anche il gol sia nel corso dei 120’ con un gran colpo di testa, sia nella serie dei cinque. E’ bravo e abile a sfruttare la sua occasione.

Spalletti 5,5: Cambia 10/11, nonostante le incertezze iniziali riesce a ribaltarla. Alla fine il suo Napoli prende gol di testa, un po’ di sfortuna visto che poco prima era uscito Ostigard per Kim, magari per tenere la velocità degli attaccanti di Ballardini. Mette dentro i pezzi da novanta per riprenderla, non ci riesce e deve arrendersi ai calci di rigore.

Nico Bastone

Sartoria Italiana
Vesux
Gestione Sinistri

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.