Napoli, Ghoulam nuovo fattore. Fino ad ora quattro assist e due gol per l’algerino

Napoli, Ghoulam nuovo fattore. Fino ad ora quattro assist e due gol per l’algerino

Callejon, Mertens e Insigne, tridente delle meraviglie di un Napoli che vince e diverte. Ci sono loro a spaventare le difese avversarie insieme, ovviamente, a Marek Hamsik, che quest’anno non ha ancora segnato ma che nella scorsa stagione è stato il quarto calciatore azzurro ad andare in doppia cifra. Ma ora Maurizio Sarri si gode una nuova arma a sorpresa: Faouzi Ghoulam.

Definirlo difensore, ormai, è diventato riduttivo. Per il Napoli è un vero e proprio jolly, prezioso per i meccanismi offensivi della squadra di Maurizio Sarri. Non a caso gran parte del gioco degli azzurri si svolge sulla sinistra, con la catena Ghoulam-Hamsik-Insigne che ormai da anni è più che collaudata. Ma l’algerino, in questa stagione, sta dando anche qualcosa in più in termini di numeri. Gol e assist, per la felicità di Sarri e… dei fantallenatori! Perchè fino ad ora Ghoulam è stata una vera e proprio macchina da bonus. Contro la Spal addirittura un +4, grazie ad un assist a Callejon e al gol decisivo segnato nel finale. A Verona, nella gara d’esordio contro l’Hellas, un’altra rete importante per il 3-0 della squadra di Sarri e contro il Benevento due assist in pochi minuti. Statistiche fantastiche, alle quali va aggiunto anche un assist servito a Insigne nel preliminare di Champions League contro il Nizza. Totale? Quattro assist e due gol, e siamo soltanto a settembre: mica male per un terzino.

E pensare che, fino all’inizio di questa stagione, Ghoulam non aveva mai segnato con la maglia del Napoli. Ben 99 partite senza reti. Poi, alla centesima contro l’Hellas Verona, il battesimo del gol. In una stagione in cui è praticamente insostituibile: insieme a Reina e Koulibaly, è l’unico calciatore ad aver giocato tutti i minuti di questo campionato. Sempre titolare, mai sostituito. Elemento prezioso, ormai imprescindibile, ed ora anche importante arma offensiva per Maurizio Sarri.

Che ha aggiunto quindi un’altra soluzione offensiva al suo gioco, che da anni diverte in Italia e in Europa. Gol, spettacolo e risultati: per un Napoli da record. Miglior partenza della storia, mai gli azzurri avevano iniziato il campionato con sei vittorie consecutive. Il precedente record di cinque, che resisteva ormai da trent’anni, è stato eguagliato contro la Lazio. A Ferrara, la squadra di Sarri, è riuscita anche a superarlo. Con un’altra prova di carattere, ormai non una novità in questa stagione. Perchè per la terza volta in questa stagione il Napoli ha vinto rimontando. E’ successo con l’Atalanta al San Paolo, a Roma contro la Lazio e a Ferrara contro la Spal. Oggi, probabilmente, è stato anche più difficile. Con il vantaggio di Schiattarella a spaventare gli azzurri ed il 2-2 di Viviani che è stato una vera e propria mazzata, che probabilmente avrebbe abbattuto qualsiasi squadra. Ma non questo Napoli, che ha segnato, vinto e festeggiato ancora. Con un Ghoulam in più, arma a sorpresa che ha regalato un’altra gioia ai tifosi azzurri.

Fonte: gianlucadimarzio.com


Laureando in Scienze Politiche presso l’Università degli Studi di Napoli “Federico II”, diplomato al Liceo Classico Jacopo Sannazaro. Dal 2011 collabora con la Redazione del programma TV Golden Gol di Mario Cacciatore, visibile su Tele A+ e Tv Capital e con IamNaples.it, cura l’organizzazione del torneo universitario di calcio a 8 “UniConfederation League”. Appassionato di tutti gli sport, in particolare calcio, tennis e pallacanestro, ama particolarmente il calcio minore, soprattutto quello campano. Il suo obiettivo massimo è formarsi nel giornalismo sportivo.

Calcio Napoli e altre news

[themoneytizer id=19885-23]
[themoneytizer id=19885-19]


SCARICA ORA LA NOSTRA APP!

app iamnaples apple

app iamnaples google