Napoli, il gran freddo: Mazzarri distante da De Laurentiis

Lo storico e ormai vicinissimo debutto in Champions League rischia di avere un affetto boomerang sulNapoli. Proprio lo scalino più alto raggiunto così velocemente dagli azzurri sta provocando l’allontanamento tra Walter Mazzarri, che è anche corteggiato dalla Juventus, e Aurelio de Laurentiis. Il tema è quello dei rinforzi in vista dell’Europa che conta: il tecnico non starebbe ottenendo risposte positive dal club alle sue richieste.

Secondo Mazzarri, il Napoli “2.0” capace di essere competitivo sia in campo nazionale che internazionale deve contare su almeno cinque-sei elementi di alta qualità. Questo è il messaggio che il tecnico ha dato alla società, confermato anche dalle parole pronunciate nel dopopartita di Napoli-Genoa: “Quest’anno in Italia tutte le nostre squadre hanno fatto fatica, vuol dire che il livello è altissimo e che bisogna atterzzarsi bene per non essere meteore o per non andare a fare brutte figure”, ha spiegato l’allenatore livornese parlando di Champions. “Numericamente siamo a posto, credo che il numero giusto sia 22 giocatori, ma quel che conta è la qualità dei 22 che deve essere la piu’ alta possibile, devono esserci due giocatori per ruolo, perche’ in Italia le squadre sono tutte forti e poi bisogna giocare contro grandi squadre in Coppa“.

Della serie: voglio un grande Napoli, o non rimango qui a fare brutte figure. E de Laurentiis, con tutto il Napoli, non ha preso bene la posizione di Mazzarri. Anche perché il club si sta da tempo muovendo sul mercato: si è già assicurata da tempo Fernandez, è a un passo da Inler, sta lavorando su calciatori importanti. Il presidente che ha preso il Ciuccio per la collottola e l’ha portato dalla Serie C alle possibili sfide con Real o Barcellona, non è il tipo che accetterà di essere messo in cattiva luce con la piazza. Certo, c’è da fare i conti anche con gli assalti che i grandissimi club europei stanno portando ai gioielli. Anche Marek Hamsik, sabato notte, ha rilasciato parole sibilline in merito al suo futuro (“Vediamo a fine stagione“): ma de Laurentiis non dorme, e sta già trattando il suo rinnovo (con adeguamento economico), i due si sono già incontrati sullo yacht presidenziale.

Insomma, la società c’è: e se Mazzarri dovesse decidere di mollare il progetto, sta già pensando alle possibili alternative. In città girano i nomi di Delio Rossi e Gasperini, ma il vero sogno di AdL in caso di cambio-pilota è Roberto Mancini. Sì, lui, il Mancio, ancora in bilico al Manchester City nonostante ci sia nel mirino il doppio obiettivo qualificazione Champions-FA Cup. Mancini, secondo de Laurentiis, è perfetto per Napoli: grande pedigree, ambizione, “physique du role” e carattere focoso buono per tenere vivo il perenne, bellissimo incendio del San Paolo. Il tecnico di Jesi conosce benissimo la città, la frequenta spesso, il suo sarto di fiducia (giusto per rimanere in tema di eleganza) è il napoletanissimoGianni Marigliano. Ipotesi affascinanti che prevedono Mazzarri in altri lidi: i timidi contatti con la Roma (tramite Giampaolo Montali) sono tramontati, all’orizzonte c’è la Juventus. Beppe Marotta, fallito il progetto Delneri, si rivolge al primo tecnico che ha portato in alto la sua Sampdoria: i due non si erano lasciati benissimo, ma stanno ricucendo il rapporto. Il Napoli sta alla finestra e aspetta: se e quando la Signora chiamerà, de Laurentiis non riattaccherà la cornetta.

Fonte: Sportmediaset

La Redazione
S.D. 

 

Tufano
Simon tech
Scarpe Diem

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2018 IamNaples Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.