Napoli-Rangers, duro comunicato del club scozzese: Napoli città “poco sicura”

Nei giorni scorsi i tifosi dei Rangers avevano chiesto di poter assistere alla trasferta di Champions League contro il Napoli. Il club scozzese aveva quindi chiesto alla squadra azzurra di valutare la possibilità di concedere questa possibilità ai tifosi, in collaborazione con Uefa, FSE ed autorità locali.

Questo il comunicato del club di Glasgow, a seguito della risposta negativa:

“Purtroppo è stato riconfermato da Napoli e Uefa che non c’è intenzione di mettere a disposizione biglietti ai tifosi, nell’interesse dell’integrità sportiva. In quanto tali, i tifosi dei Rangers non potranno entrare nello stadio e non saranno ospitati all’interno della città.

E’ incredibilmente deludente per tutti i nostri tifosi che seguono lealmente il club, con grandi spese personali, e che saranno devastati dal non poter vedere la nostra squadra.

Tuttavia, siamo preoccupati per la sicurezza dei nostri tifosi a seguito delle conversazioni con altri club e gruppi di tifosi britannici che hanno assistito a partite a Napoli e, non avendo rassicurazioni sul fatto che la nostra base di fan sarà accomodata, dobbiamo vivamente consigliare ai tifosi di non viaggiare per motivi di sicurezza”.

Sartoria Italiana
Vesux
Gestione Sinistri
Il gabbiano

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.