Napoli, troppo poco davanti ad un Milan rattoppato e dimesso

Con Dzemaili al posto dell’involuto Inler, Mazzarri arretra Hamsik con due scopi: affidargli la regia e irrobustire la mediana davanti alla difesa. Lavezzi resta costantemente ad altezza Cavani. Il Napoli si difende di regola con otto uomini. Troppo, viste le difficoltà di questo Milan e visto come riesce affondare il volonteroso Zuniga. Partisse più da lontano pure Lavezzi, farebbe danni anche maggiori, incrociando il tenero Emanuelson. Ancora più grave la timidezza quando il Milan resta in dieci: nell’atteggiamento e non solo nelle scelte (solo 10 minuti per Pandev). Il Napoli subisce più che spaventare. Ha una buona occasione con Cavani, ma ne concede una a Robinho. In tutta la partita ha inquadrato una sola volta la porta. Troppo poco davanti a un Milan così rattoppato e dimesso, per una squadra che ripete di essere cresciuta in personalità, che deve risalire la classifica e non vince da un mese.

Fonte: Gazzetta dello Sport
La Redazione
C.T.

Sartoria Italiana
Vesux
Gestione Sinistri
Il gabbiano

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.