Oriundi

Nazionale, Italia all’Europeo senza Conte? I motivi

Il tecnico non vuole affrontare il processo per frode sportiva durante il pre-Euro 2016, punta all'archiviazione o al rito immediato

Antonio Conte, fuori dall’inchiesta di Cremona oppure fuori dalla Nazionale. Secondo la Gazzetta dello Sport, sono giorni cruciali per Antonio Conte: il c.t. italiano deve preparare la sfida alla Croazia, passo importante verso il cammino che conduce a Euro 2016, ma incombe su di lui una “partita” particolare, col rischio di doverla giocare in un’aula di tribunale a causa delle vicende legate al calcioscommesse. Si profilano in pratica due scenari: l’archiviazione o il rinvio a giudizio. E le conseguenze saranno inevitabilmente diverse.

“ARCHIVIAZIONE” — La difesa è convinta che la frode sportiva per Novara-Siena e AlbinoLeffe-Siena non reggerebbe in un dibattimento e quindi si andrebbe verso una sicura assoluzione nel merito. Ipotesi rafforzata dalla lettura degli atti: le accuse a Conte, fanno notare Arata e Cammarata, si poggiano su basi fragili.
SOLO OMESSA DENUNCIA — Non solo, i legali sostengono che l’unico “reato” prefigurabile sia quello sportivo dell’omessa denuncia, per il quale il c.t. ha già scontato una squalifica. Gli avvocati, però, hanno in mente anche un piano B: se dovesse arrivare la richiesta di rinvio a giudizio, punteranno a ottenere il rito immediato perché convinti di poter certificare in tempi brevi l’innocenza del c.t. italiano.
IPOTESI DIMISSIONI — Il c.t. si ritiene vittima di una grande ingiustizia, ha vissuto male la squalifica per omessa denuncia. La ferita non si è mai rimarginata, così come quella della perquisizione subita nel maggio 2012. Non sentendosi sereno e in grado di garantire il massimo e sapendo bene che all’Europeo il rischio di avere domande sul processo invece di quelle sulle partite sarebbe altissimo, Conte arriverebbe a una scelta dolorosa, ma inevitabile: dimettersi dal suo incarico.
Tufano
Simon tech

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2018 IamNaples Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.