Nela: “Napoli, l’obiettivo è la Champions sul campo. Come si ferma Pirlo? Omicidio!”

Nela: “Napoli, l’obiettivo è la Champions sul campo. Come si ferma Pirlo? Omicidio!”

Sebino Nela, ex difensore di Napoli, Genoa e soprattutto Roma e ad oggi opinionista Premium, interviene a Si Gonfia la Rete su Radio Crc per parlare del momento degli azzurri, tra speranze post calcioscommesse e carenze sui calci piazzati. Ecco quanto evidenziato dalla Redazione di Iamnaples.it: “Non si sa’ ancora come andrà a finire la vicenda calcioscommesse, al Napoli, però, dico di non fare calcoli sul fatto che ci sia qualche probabilità di accedere alla Champions pur arrivando quarti, non è detto nulla e gli obiettivi si devono conquistare in primis sul campo. Domani il Napoli è atteso da una sfida importantissima ed io preferisco parlare sempre di calcio giocato più che di calcoli da scrivania. I gol subiti su calcio piazzato? Se ne parla da quando gli azzurri hanno concesso qualcosa su questo punto di vista al Chelsea, salvo poi ripetersi anche col Catania. Fino ad allora non è che se ne sia parlato molto. Il problema? La scuola italiana dei difensori non è più quella di una volta, Pruzzo e Bettega segnerebbero 25 gol a stagione con queste marcature soft. Personalmente consiglio sempre di marcare a uomo, per evitare eventuali leggerezze. Come uscirà il Napoli da questo tunnel? Con tanta applicazione degli uomini, specie in allenamento. Come si ferma Pirlo? Con un omicidio! Scherzi a parte, Pirlo è un giocatore straordinariamente bravo, con caratteristiche uniche, ma non mi preoccuperei solo di lui. Per arginarlo i due dietro Cavani dovranno essere bravi a fare filtro.”

La Redazione

M.P.


La redazione di IamNaples.it

Wincatchers
Tufano
Vesux


SCARICA ORA LA NOSTRA APP!

app iamnaples apple

app iamnaples google