Nocerina-Verona, provocazione su Fb e Sky allontana il telecronista tifoso

Nel profilo posta lo striscione «Giulietta è ’na zoccola» «Diretta faziosa»: le scuse della tv

Nocerina-Verona: una partita che sembra non finire mai. Prima le tensioni per l’ipotizzata «missione di recupero» della tifoseria gialloblù dello striscione rubato dagli ultras rossoneri al Bentegodi con la blindatura del Menti e le sue vie di accesso; poi lo show di Mandorlini con la manifestazione di giubilo per l’eventuale retrocessione della Nocerina e la maglietta «Benvenuti al Sud», prima rifiutata e poi presa. Infine, il ciclone Facebook-Sky che si abbatte sul telecronista della tv satellitare, Roberto Alpino, che appena conclusa la partita sul proprio profilo Facebook «posta» il mai dimenticato striscione del Bentegodi «Giulietta è na’ zoccola».

Ai veronesi del resto già non era piaciuto il tono della telecronaca «troppo indulgente verso l’arbitro (contestata la mancata assegnazione di un rigore l’assegnazione, invece, di un altro alla Nocerina) e inevitabilmente il post ha fatto il giro dei siti della tifoseria scaligera: in un attimo la posta di Alpino si è riempita di insulti e contumelie. Ma non è finita qui: il post incriminato è stato segnalato a Daniele Barone, coordinatore della Serie B Win di Sky, che – in diretta tv – si è subito scusato con i tifosi veneti annunciando provvedimenti importanti nei confronti del giornalista. Ma neppure questo sembra essere bastato ai tifosi veronesi che a Sky hanno successivamente fatto sapere di essere pronti alla disdetta in massa degli abbonamenti alle dirette del Verona.
Una situazione calda che si è sbloccata quando Fabio Guadagnini, direttore editoriale di Sky Sport, ha scritto al presidente del Verona, Giovanni Martinelli, per esprimere «il disappunto personale e quello di Sky per quanto avvenuto prima, durante e dopo Nocerina-Verona di sabato scorso» e in particolare «per l’iniziativa del nostro collaboratore esterno Roberto Alpino che ha commentato la partita in questione, di “postare” sul proprio profilo Facebook una frase offensiva nei confronti di uno dei simboli di Verona e dell’Italia: è un’iniziativa da cui prendiamo distanza in quanto antitetica alle nostre linee editoriali, e per la quale abbiamo già preso provvedimenti».
Detto, fatto: Alpino non commenterà più le partite di Sky. A nulla sono servite le scuse del giornalista che ha parlato di «foto postata per qualche ora sul mio profilo da parte della persona che mi cura la pagina» che «voleva essere una leggerezza goliardica e nulla più». Poi la le scuse indirizzate direttamente ai tifosi veronesi: «mi scuso se ho offeso città e tifosi, non era nella mie intenzioni». Basterà?

Fonte: Il Mattino

La Redazione

M.V.

Tufano
Vesux
Pizzalo Pozzuoli

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2018 IamNaples Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.