Nodo De Sanctis, sta per sciogliersi la matassa: a breve sarà un giocatore della Roma

L’intricatissima matassa si sta dipanando. Il nodo sta per sciogliersi. Morgan De Sanctis, sulle spine da giorni e praticamente separato in casa in quel di Dimaro, a soli 160 chilometri da qui, sta per diventare un giocatore della Roma. L’accelerazione, l’ennesima e speriamo a questo punto l’ultima, c’è stata ieri pomeriggio quando la Roma ha lanciato una sorta di ultimatum al Napoli: liberate Morgan o non se ne fa più niente. E lo stesso portiere abruzzese ha chiesto di essere lasciato finalmente libero di andare per la sua strada visto che Benitez e il Napoli non puntano più su di lui. Così, a prescindere di come si risolverà la vertenza tra De Laurentiis e Julio Cesar, De Sanctis approderà finalmente alla Roma andando a turare la falla del portiere, apertasi ai primi di giugno, da quando cioè la Roma ha ceduto Stekelenburg al Fulham per 5,6 milioni. De Sanctis costerà al club giallorosso 500mila euro (al Napoli) e 1,2 milioni annui d’ingaggio per due stagioni. La svolta è certificata anche dalla stesura dei primi documenti tra le due società per definire la cessione. L’ufficialità potrebbe arrivare già lunedì.

NUMERO UNO – Altro discorso è capire se De Sanctis, 36 anni, sia ancora un portiere all’altezza delle rinnovate ambizioni romaniste. Questione di gusti. Istanze a favore: sa tutto del campionato italiano, sa dirigere la difesa, ha esperienza da vendere, anche internazionale. Contro: è troppo anziano e in una fase calante della carriera. Fatto sta che la scelta è caduta su di lui e la Roma si augura che, essendo anche integro fisicamente, possa dare sicurezza ad un reparto e ad una fase, quella difensiva, talloni d’achille delle ultime stagioni. In giornata si era fatto vivo anche il procuratore di Ruffier, portiere del St.Etienne: «Se la Roma lo vuole, faccia un’offerta». Ma l’accelerazione di ieri sul fronte De Sanctis dovrebbe aver chiuso definitivamente la porta giallorossa, che avrà nel promettente Skorupski il secondo portiere e in Lobont il terzo.

BUENO E GERVIHNO – Sabatini sta perfezionando l’arrivo del giovane esterno d’attacco Gonzalo Bueno, l’uruguagio compagno di squadra di Nico Lopez nell’Under 20 vicecampione del mondo. Prestito oneroso (1,5) con diritto di riscatto a 6 milioni. Questo l’accordo con il Nacional di Montevideo. Ma nello stesso ruolo e più meno con le stesse caratteristiche, Rudi Garcia ha chiesto espressamente Gervinho, l’ivoriano dell’Arsenal che lui ha lanciato e valorizzato nel miglior Lille possibile due anni fa. La trattativa con l’Arsenal procede e il tesorone ricavato dalla cessione di Marquinhos ora consente alla Roma di avvicinare la richiesta degli inglesi: 8 milioni.

OSVALDO – Cresce nella Roma il partito di chi vorrebbe tenere Pablo Daniel. Ieri anche Bradley in qualche modo si è sbilanciato in questo senso. E’ una testa matta? Il gruppo non lo ha “rigettato”, tutt’altro, dovrebbe essere Garcia a redimerlo nei suoi cedimenti caratteriali. Insomma, se Osvaldo dovesse rinunciare a tutte le squadre del mondo, la Roma alla fine se lo terrebbe. Anche perchè i tempi di recupero di Mattia Destro sembrano allungarsi sempre più. Osvaldo non è certo l’ultimo arrivato, anzi. Ma se Lo Zenit lo convincerà, allora Osvaldo andrà via per 20 milioni, andando a guadagnarsene 5 a stagione per 4 anni. In quel ruolo la Roma ha anche Borriello che però vuole il Genoa. Va a finire che lo scambio bloccato un paio di settimane fa, alla fine si farà: Borriello al Genoa e Gilardino alla Roma dove arriverebbe con ben 9 anni di ritardo (sembrava fatta nell’estate del 2004).

Fonte: Corriere dello Sport.

La Redazione.

D.G.

 

 

 

 

Tufano
Simon tech
Scarpe Diem

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2018 IamNaples Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.