Obiettivo Supercoppa, tutto pronto in casa Napoli: Behrami spodesta Gargano a centrocampo

Obiettivo Supercoppa, tutto pronto in casa Napoli: Behrami spodesta Gargano a centrocampo

Tanto s’è (quasi) capito tutto: giocano i titolarissimi, che sono praticamente quelli di ieri, (forse) tranne uno. Tanto è anche abbastanza chiaro che cambiare le gerarchie attuali è complicato, almeno in partenza: e dunque, il Napoli è fatto. De Sanctis tra i pali non si tocca; la linea a tre stavolta è di Campagnaro, Cannavaro e Britos, che ha vinto il ballottaggio con Aronica e che ora dovrà però dimostrare di valere quei nove milioni di euro investiti per lui anno fa; in mediana, a sinistra Zuniga sta ancora un filo avanti a Dossena e ci resterà, e a destra è terra di Maggio e di nessun altro; nel mezzo, Inler farà il play maker basso, Hamsik l’interditore da una parte – attenzione, attenzione – Behrami sembra possa diventare il mediano e il volto nuovo, con Gargano che farà l’impossibile per riprendersi quel posto ch’è stato suo e che suo è tornato quando ormai pareva perduto. Ballottaggio nel cuore del centrocampo ma nel giochino estivo delle percentuali lo svizzero se la passa meglio, però per non rischiare meglio puntare sul 60% e non esagerare, perché all’uruguayano quando capisce che gli stanno togliendo la maglia di dosso viene sempre un sussulto d’orgoglio. In attacco Mazzarri va sul sicuro: va (chiaramente) su Pandev che ormai è uscito dal cono d’ombra di Lavezzi e poi si va anche su Cavani, che avrebbe alimentato sospetti se fosse tornato appesantito dalle fatiche di Londra e che invece, con quel fisico bestiale che ha, è capace di rimettersi in piedi in un nanosecondo e poi andare a fare la diagonale difensiva, come sta succedendo pure in allenamento. E la finalissima non è ancora arrivata, ma el matador la sente già un po’ sua e deve averla spiegata un po’ a Insigne, mentre assieme passeggiavano ieri mattina per le strade di Pechino. La Supercoppa è domani, il mercato è sempre: scrivono in Inghilterra che si sarebbe riaperta la possibilità di arrivare a Meireles, il settepolmoni (e però top player) chiesto da Mazzarri. Da Brescia confermano in passato ha chiesto El Kaddouri. Ma domani si gioca, fino al 31 agosto c’è tempo.

Fonte: Corriere dello Sport

La Redazione

A.F.


La redazione di IamNaples.it

Calcio Napoli e altre news

[themoneytizer id=19885-23]
[themoneytizer id=19885-19]


SCARICA ORA LA NOSTRA APP!

app iamnaples apple

app iamnaples google