Ok della Lega: tutte le partite del Sorrento al campo Italia

Ok della Lega: tutte le partite del Sorrento al campo Italia

È ufficiale: Sorrento-Gubbio si gioca al Campo Italia (e non al Romeo Menti a porte chiuse) e il club rossonero disputerà a Sorrento le partite interne di tutto il campionato. Su parere positivo della commissione criteri infrastrutturali della Figc, che si è riunita ieri mattina, la Lega Pro ha annunciato l’ok: determinante la documentazione inviata dal sindaco Cuomo in cui c’è anche l’impegno di iniziare il restyling dello stadio nella prossima primavera. Resta il caso curioso di una partita fissata prima a Cava de’ Tirreni, poi a Castellammare e infine a Sorrento. La dirigenza del Sorrento Calcio ha emesso un comunicato per ringraziare il presidente della Lega Pro Macalli e il direttore generale Ghirelli, il sindaco Cuomo e l’amministrazione. Il club, inoltre, «esprime riconoscenza per il sindaco e l’amministrazione della città di Castellammare e la Juve Stabia per la disponibilità mostrata ad ospitare la partita col Gubbio».
Al Campo Italia, intanto, il vice presidente Gaetano Mastellone ha presentato i primi arrivi: la punta Givestin Nsuki Zantu (22) e il difensore Marco Ciampi (20) dalla Juve Stabia, il portiere Giuseppe Polizzi (21). L’angolano Zantu ha giocato in Francia con Monaco, Lille e Llorent, prima di giungere in Italia (due presenze in B con la Juve Stabia). Sa di giocarsi una importante chance perché sarà la punta centrale del 4-3-3 di Bucaro. «Darò tutto – dice – per meritare la maglia titolare. Il Sorrento aspetta i miei gol e io ho tutta la voglia di segnarli». Stimoli positivi anche per il difensore Ciampi, maturato tra il Benevento e la Sampdoria: «Ho l’interesse a dare il massimo perché, dopo la stagione al Teramo in D con 12 partite, il Sorrento mi consente un doppio salto di categoria». Ex di Palermo, Pomigliano e Montichiari, Polizzi (che si allena a Sorrento da fine luglio) ha firmato un biennale e sarà il portiere titolare perché Bucaro vuole schierare tra i pali uno dei 5-6 under. «Mi sento pronto a difendere la porta del Sorrento. Bucaro schiera la squadra con la difesa alta, per me è una novità e devo migliorare nelle giocate con i piedi. Il portiere preferito? Abbiati del Milan perché assicura grande continuità di rendimento».
Il vice presidente Gaetano Mastellone ha lanciato un messaggio ai tifosi: «Li vogliamo vicini a una squadra che punterà sui giovani promettenti per esigenze di bilancio. La grana dello stadio, intanto, ha causato finora la vendita di appena 28 abbonamenti. Ora è ufficiale che la squadra giocherà a Sorrento e deve esserci una svolta».
A Milano il trio D’Angelo-Scala-Avallone ha definito l’ingaggio di Andrea Schenetti, centrocampista, 22 anni, proveniente dal Milan, 31 presenze e 6 reti l’anno scorso con il Sud Tirol.

Fonte: Il Mattino

La Redazione

P.S.


La redazione di IamNaples.it

Calcio Napoli e altre news



SCARICA ORA LA NOSTRA APP!

app iamnaples apple

app iamnaples google