Pagella del Napoli – De Sanctis il migliore, Cavani poco lucido

8 De Sanctis – Strepitoso nel neutralizzare a Gomez il rigore regalato dall’arbitro. Il San Paolo gli dedica un applauso che difficilmente dimenticherà. Sempre attento ed autoritario negli interventi, dentro e fuori dei pali.
7 Maggio – Si piazza a guardia di Ribery in avvio ed è piuttosto prudente. Ma dalla sua accelerazione nasce il gol del pareggio. Servito sulla corsa, diventa imprendibile per gli avversari. Il Napoli lo lancia ad intermittenza ma quando parte è incontenibile. Efficace Cannavaro costretto agli straordinari Zuniga riesce sempre negli anticipi Cavani poco lucido e poco reattivoin alcuni recuperi difensivi
6,5 Lavezzi – E’ lui ad innescare le azioni più pericolose dei suoi. Incisivo nelle incursioni nell’area avversaria, incontenibile negli spazi stretti, insidioso neil’uno contro uno ma anche prezioso nel far respirare i suoi con continui ripiegamenti a centrocampo.
6,5 Aronica – Anche senza punto di riferimento si presta nelle chiusure sul fianco sinistro e nei raddoppi. Ordinato nei disimpegni.
6,5 Zuniga – Si piazza alle costole di Muller anticipandolo puntualmente e proponendosi alla fase di rilancio. Prende un’ammonizione per frenare una una ripartenza avversaria.
6 Mazzarri (all.) – La squadra in partenza soffre il dispositivo tattico dell’avversario,nonchè la superiore stazza fisica. Ma lentamente la squadra comincia a leggere meglio la gara, si dispone anche a quattro in difesa, perviene al pareggio e sfiora l’impresa
6 Cannavaro – Gomes gli crea più di un grattacapo sia sul piano fisico che nelle puntate a rete. Serata di straordinari, nonchè complicatissima.Ammonito per protese, salterà la sfida di ritorno.
6 Inler – All’inizio soffre la fisicità degli avversari ed in particolare il dinamismo di Timoshchuk. Poi sale di tono, acquista sicurezza e precisione nelle giocate, rifinisce meglio le ripartenze.
6 Gargano – Gara di sacrificio e di carattere. Rincorre chiunque capiti dalle sue parti. Un motorino prezioso che alla lunga esaurisceperde in lucidità sbaglindo ed efficace anche al cospetto di avversari che sembrano giganti rispetto a lui.
6 Hamsik – Soffre in avvio la fisicità degli avversari, fatica a trovare la posizione ma nella ripresa partecipa con più intensità alla manovra offensiva.
5,5 Campagnaro – Si perde Kroos su quell’inserimento vincente al secondo minuto. Per seguirlo si trova pero a vagare per il campo smarrendosi spesso e volentieri. Prova a riscattarsi alla distanza con risultati appena apprezzabili
5 Cavani – Sembra la controfigura del Matador delle notti di Champions. Poco lucido ed anche poco reattivo nell’area avversaria. Evanescente anche se encombiabile per generosità. Indugia davanti a Neuer fallendo una buona occasione da gol.  

La Redazione  

A.S.  

Fonte: Corriere dello Sport

Calcio Napoli e altre news



SCARICA ORA LA NOSTRA APP!

app iamnaples apple

app iamnaples google