Pandev: «È mancata la cattiveria, ma pensiamo all’Udinese»

La delusione di Goran «Abbiamo rovinato tutto nella partita d’andata»

La prima rimonta, quella contro il Viktoria, è sfumata. Ora il Napoli pensa alla seconda, quella più importante, in campionato contro la Juventus. I 400 tifosi arrivati fino a Plzen alla fine hanno applaudito la prova degli azzurri, nonostante l’amarezza e la preoccupazioni per una squadra che ha segnato solo 3 gol nelle ultime 5 gare. Il gruppo, guidato da Cavani, è andato sotto il settore ospiti della Doosan Arena per salutare i fans. E questa volta non ci sono stati fischi (a parte le solite contestazione per la tessera del tifo), come invece era capitato ad Eindhoven. Goran Pandev non nasconde la sua delusione: «C’è tanto rammarico, volevamo passare il turno ma la partita del San Paolo ha reso tutto difficile. Non è facile recuperare tre gol, soprattutto a questi livelli. Cosa ha provocato l’eliminazione? Non lo so, non ci manca certo l’esperienza. Forse è mancata la giusta cattiveria. Non penso che questa sconfitta avrà ripercussioni sul campionato, ora pensiamo a rialzare la testa con l’Udinese. Il cammino è ancora lungo, tutto può accadere». Il macedone non va a segno dal 4 ottobre. E l’ultima rete di un attaccante azzurro risale alla trasferta di Parma del 27 gennaio, a firma Cavani. Che da allora, non ha più segnato.
De Sanctis prova a dare coraggio ai suoi: «Bisognava far gol subito, nel primo tempo, per riuscire a mettere pressione al Viktoria. Non ci siamo riusciti, ma a parte il gol che non è arrivato la priva è stata buona. Poi nella ripresa il nostro atteggiamento super offensivo ha consentito agli avversari di punirci in contropiede». Anche per il portiere azzurro la chiave dell’eliminazione è tutta nello 0-3 di sette giorni fa». «È difficile spiegare come è stato possibile perdere così all’andata, siamo stati sfortunati con tante occasioni non sfruttate. Oggi volevamo fare una prestazione importante ma non siamo riusciti a sbloccare il risultato e l’entusiasmo è venuto a mancare nel finale».

Fonte: Il Mattino

La Redazione

M.V.

Tufano

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.