Parma, D’Aversa: “Il rigore era netto, inutile che Di Bello faccia il simpatico nell’intervallo…”

"Quando si è troppo buoni, si passa per stupidi"

L’allenatore del Parma D’Aversa nel postpartita di Parma-Lazio ha criticato duramente l’arbitraggio di Di Bello. Queste le parole del tecnico:

Cosa vi devo dire? Da tutte le immagini si vede che è rigore netto, cosa dobbiamo commentare? Stasera faccio fatica. Sapete qual è il problema? Quando i ragazzi sono i più corretti del campionato, si passa per stupidi. E’ inutile che l’arbitro faccia il simpatico nell’intervallo, ha detto a Cornelius che si è buttato e Cornelius è il giocatore più corretto a livello europeo. Io cosa devo dire ai miei ragazzi stasera? Gli alibi non si creano ma oggi faccio fatica a dir loro questo. Ripeto, è inutile che faccia il simpatico nell’intervallo. Evidentemente non è andato a vedere il VAR perché avrebbe dovuto dare il rigore. Le parole di Simone, che è un amico, mi fanno dispiacere. Se non si utilizza neanche il VAR, siamo tornati indietro. Quello che abbiamo visto è palese, gli errori capitano, ma non andare a vedere non è accettare un errore, vuol dire non essere corretti. Prendere un giallo per un calcio alla bottiglia e poi succedono queste cose…, non posso tacere o passo per stupido“.

Tufano

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.