“Patto per Scampia”, 108 ragazzi in palestra

“Patto per Scampia”, 108 ragazzi in palestra

Parte oggi uno dei progetti del «Patto per Scampia» che, con la collaborazione di Napoli Sociale e l’immediata adesione del maestro di judo Gianni Maddaloni garantirà nella sua palestra di Scampia l’ospitalità per 108 giovani a rischio delle periferie napoletane. «Comincia uno dei primi progetti inseriti nella delibera di giunta – ha dichiarato l’assessore allo Sport Pina Tommasielli con la quale l’amministrazione ha voluto sottolineare l’attenzione e l’interesse alla riqualificazione di Scampia. Un bell’esempio di sinergia tra pubblico e privato. È necessario creare un continuum tra le scuole e i luoghi dello sport per favorire la crescita psicofisica sana ed equilibrata specialmente in quelle realtà dove l’imprinting operativo della famiglia spesso è inadeguato o addirittura inadempiente».
Spiega a sua volta Gianni Maddaloni: «Questo progetto si costruisce grazie all’amministrazione che ha dato vita al percorso sociale di legalità in 3 punti della periferia , nei quali la criminalità ha più presa sui giovani distruggendone la dignità. Il pulmino di Napoli Sociale si recherà il lunedì a Secondigliano, il martedì alla Toscanella e il giovedì nella zona dei sette palazzi di Scampia prelevando ogni volta 36 giovani che usufriranno dello sport gratuito nella palestra presso il mio centro sociale sportivo. Un ringraziamento particolare va anche ai dirigenti scolastici De Meis, Battimiello e Casertano».

Fonte: Il Mattino

La Redazione

P.S.


La redazione di IamNaples.it

Gestione Sinistri Caterino
Wincatchers


SCARICA ORA LA NOSTRA APP!

app iamnaples apple

app iamnaples google