Pellegrini: “Sarri sta al Napoli come il cacio sta ai maccheroni. La Samp? Dico che…”

"Cassano è un po' il fulcro del gioco offensivo blucerchiato, se fermi lui..."

Luca Pellegrini, ex calciatore tra le altre di Samp e Roma, interviene a Marte Sport Live. Ecco quanto evidenziato da IamNaples.it:

“Il calcio moderno offre varie soluzioni: quando si parla di qualità di gioco s’intendono anche i tempi delle giocate, la lettura della partita ed il fatto di fare e non subire la stessa. Per il gioco che desidera Montella, però, non c’è bisogno solo di queste caratteristiche ma, anche, e soprattutto, della qualità dei singoli. I giocatori doriani, quando scendono in campo, sanno cosa devono fare: non sempre riescono a metterlo in pratica a pieno, ma questo già è un punto di partenza. Col Napoli, comunque, questo potrebbe non bastare. Montella non ha mai voluto una punta centrale vera, né alla Fiorentina né ancora prima al Catania: lui non vuole dare punti di riferimento, rispecchiando un po’ quello che era stato da giocatore. Se il Napoli riesce a soffocare calcisticamente Cassano è già ad ottimo punto. Il Napoli in cosa può mettere in difficoltà la Samp? In tutto, chi affronta il Napoli sa di avere problemi a 360°. Sarri al Napoli è stato un po’ come il cacio sui maccheroni.” 

Sartoria Italiana
Vesux

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.