Per il nuovo manto erboso, si lavora anche di notte

Per la gara del primo marzo il terreno sarà in ottime condizioni

Ieri mattina sono arrivati a Fuorigrotta i primi tir-frigorifero con i rotoloni d’erba da sistemare sul terreno del San Paolo. Li hanno scaricati in un angolo dello stadio prima di essere poi posati non appena sarà tolta tutta la precedente erba. C’era ancora da completare l’opera di rimozione per cui le ruspe hanno lavorato ininterrottamente da lunedì mattina (e anche di notte) fino a ieri pomeriggio.
Oggi arriveranno altri tir e si potrà così iniziare l’opera di rizzollatura del prato che tanto ha fatto discutere negli ultimi mesi e tanto ha condizionato i giocatori del Napoli ma anche gli avversari che oltre ad essere penalizzati sul piano tecnico erano anche impauriti. Forte infatti è stato il timore di infortunarsi dal momento che il tappeto si presentava irregolare in più punti, specie sulle fasce laterali e nelle aree di rigore. Soprattutto i calciatori avvertivano un senso di cedimento quando provavano a cambiare direzione in corsa per cui spesso venivano condizionati nelle accelerazioni. Ma anche negli appoggi ai compagni in area di rigore. Entro sabato tutto gli ottomila metri quadri di superficie da coprire saranno sistemati, questa la previsione della ditta che lavora per conto del Napoli e che cura la manutenzione anche dei campi al centro tecnico di Castelvolturno.
Successivamente si procederà all’azione di rullaggio e poi alla tracciatura che avverrà a ridosso della partita con la Juve. Per il primo marzo dunque il terreno del San Paolo dovrebbe apparire come un manto di biliardo e fare da degno scenario ad una sfida che si preannuncia di alto profilo tecnico ed agonistico. Il costo dei rotoloni d’erba supera le duecentomila euro a cui bisogna aggiungere il costo per la rimozione dello strato precedente e quello del rimessaggio. I lavori completi ammontano intorno alle 250 mila euro e sono a carico del Napoli che nella convenzione d’uso dell’impianto s’è accollato l’onere della manutenzione del prato.

Fonte: Corriere dello Sport

La Redazione

A.S.

Tufano

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.