Piazza Garibaldi, striscioni contro Cavani: “Dacci retta, facci esultare, vattene in fretta!”

I napoletani hanno perso la pazienza e nella tarda serata di ieri sono comparsi in diversi punti della città, striscioni contro Cavani. In piazza del Municipio ne hanno sistemato uno sulla recinzione del cantiere aperto per i lavori della metropolitana. “Cavani, vattene”, si legge a caratteri cubitali, mentre in piazza Garibaldi, zona stazione, ce ne uno ancora più duro e nel contempo ironico. “Cavani, facci esultare: vattene in fretta”.

IL MERCATO E L’INCERTEZZA — Il susseguirsi di notizie che arrivano dal Sudamerica, dove il giocatore è impegnato con l’Uruguay nella Confederations Cup, stanno spazientendo i tifosi che non sono più disposti ad accettare le incertezze del loro idolo. Cavani ha più volte dichiarato l’intenzione di voler giocare nel Real Madrid, la squadra che dice di amare sin da quando era bambino. E, fino ad oggi, non ha mai detto di voler restare a Napoli in modo da chiudere definitivamente questa telenovela sul suo futuro che ha stancato abbastanza l’ambiente napoletano. In queste prime ore del mattino, altri striscioni stanno comparendo in molte zone della città.

Fonte: Mimmo Malfitano per la Gazzetta dello Sport.

La Redazione.

D.G.

Tufano
Vesux
Pizzalo Pozzuoli

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2018 IamNaples Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.