Pietro Pinelli: “Il precampionato di Pandev lo ha consacrato come titolarissimo”

È intervenuto ai microfoni di Si gonfia la rete, in onda sulle frequenze di Radio CRC, il giornalista Mediaset Pietro Pinelli. Ecco quanto evidenziato dalla redazione di Iamnaples.it:

 

Lo scorso anno si è sempre parlato di una rosa azzurra troppo ristretta, adesso invece Mazzarri ha più scelta. Riguardo alle gerarchie credo che ormai siano chiare a tutti, Pandev è il titolare e Insigne deve invece aspettare un po’ e continuare a lavorare e a crescere. Il macedone è un grande calciatore e dopo un grande precampionato si è conquistato i galloni da titolarissimo. Scudetto? La Juve parte con i favori del pronostico ma deve fare i conti con la Champions. Tra le possibili prime tre classificate, vedo molto bene la Roma di Zeman che non gioca nemmeno le coppe. Napoli – Parma? Il Parma ha già imbrigliato lo scorso anno il Napoli, ma in questo momento credo che il principale avversario degli azzurri siano le probabili pessime condizioni del prato del San Paolo. Cannavaro? Forse contro la convocazione di Paolo potrebbe giocare l’età e la linea verde scelta da Prandelli. Credo, comunque, che Paolo non sia inferiore a nessuno dei difensori abitualmente chiamati in nazionale”.

 

La Redazione

L.D.M.

Sartoria Italiana
Vesux
gestione sinistri

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.