Pino Taglialatela: “Prandelli deve portare De Sanctis all’Europeo”

È intervenuto ai microfoni di Si gonfia la rete, in onda sulle frequenze di Radio CRC, l’ex portiere del Napoli Pino Taglialatela. Ecco quanto evidenziato dalla redazione di Iamnaples.it:

 

Marchetti e De Sanctis sono due ottimi portieri che stanno disputando buonissime stagioni. Marchetti è molto bravo ed è anche giovane ed il futuro è nelle sue mani, ma per questo Europeo è giusto che Parndelli si affidi a Morgan che è una garanzia e se lo merita. Maradona? Diego è il Napoli, è il beniamino incontrastato della città e dei tifosi e questo non cambierà mai. Grazie a lui il Napoli ha vinto qualcosa grazie al suo talento straordinario ed irraggiungibile. Lazio – Napoli? Gli azzurri dovranno essere aggressivi ed avere un impatto deciso con il match. Bisognerà dare respiro a qualche giocatore perché in questa fase del campionato vince chi corre di più. Lavezzi lontano da Napoli? In questo periodo i procuratori si muovono e danno fastidio, trattenere questi giocatori sarà difficile soprattutto se, come dice De Laurentiis, il Napoli prenderà giovani diciottenni e non campioni affermati che possono far fare il salto di qualità al progetto e inducendo, così, i tenori a restare”.

 

La Redazione

L.D.M.


Tufano
Vesux
Pizzalo Pozzuoli

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2018 IamNaples Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.