Pino Taglialatela: “Vincere la Supercoppa aumenterebbe l’autostima degli azzurri”

Vincere è sempre bello. Farlo contro la Juventus ancora di più. Il Napoli ha una grande occasione sabato prossimo a Pechino. Poter  conquistare la Supercoppa aumenterebbe l’autostima degli azzurri e sarebbe importante in vista di una stagione dove si dovrà per forza di cose essere protagonisti. Essendo un napoletano che ha giocato nel Napoli so cosa significa battere i bianconeri. Se poi c’è una partita importante come il trofeo nazionale in palio a Pechino allora l’adrenalina sale e l’attesa diventa sempre più  grande. Non solo per i tifosi ma  anche per i diretti interessati. Il precedente, poi, è importante poiché l’ultima volta che il Napoli ha vinto una Supercoppa l’ha fatto proprio contro la Vecchia Signora. Le cose  andarono benissimo come ricordano tutti. Spero che la  storia possa ripetersi ancora perché i corsi e ricorsi  ci sono nel mondo del calcio.  Il Napoli in campionato può dire la sua fino alla fine ma con una vittoria ad inizio di stagione il cammino sarebbe più semplice. Non credo che la Juventus possa risentire dei vari problemi extra calcistici. Anzi questa è una squadra che sa reagire  e fuoriesce quando è in difficoltà. Ma il gruppo di Mazzarri è pronto può sfidare chiunque. Se dovesse arrivare qualche rinforzo di qualità ben  venga, ma questo gruppo non ha bisogno di uomini non all’altezza della squadra. Cavani è un  professionista, ha dimostrato più volte di saper recuperare subito dalle tante fatiche. Insigne è già pronto  sia fisicamente che  mentalmente. È un bravissimo ragazzo, merita di mettersi in mostra nella sua città. Per noi napoletani non è mai facile. Quando si va male siamo i primi ad essere presi di mira. Ma il tifo  napoletano è maturato molto rispetto al passato. Ha imparato che bisogna far stare sereni i calciatori,  soprattutto i partenopei. Perché sono quelli che quando scendono in campo non si tirarono mai indietro. Essendo noi prima dei tifosi e poi calciatori, non vorremmo mai perdere con nessuno Purtroppo vanno capiti anche i sostenitori. D’altronde cercando si sfogare la loro delusione con chi hanno più vicino al loro  cuore. Una cosa è certa, quando si vince, i calciatori napoletani impazziscono di gioia. Immaginate che nel  primo scudetto c’erano tantissimi partenopei. Spero, dunque, che Insigne possa prendersi tante soddisfazioni con la maglia del  Napoli addosso. Andato via Lavezzi, può veramente colmare il vuoto in breve tempo. Si vede che non soffre troppo le pressioni. I suoi compagni che erano al Pescara ci stanno  mettendo un po’ di tempo per adattarsi nelle nuove squadre. Lui, fin dai primi giorni del ritiro di Dimaro, è diventato subito protagonista.  Rosati va aspettato. Avendo davanti a lui De Sanctis non è facile esplodere. Ha numeri importanti, ho avuto modo di poter visionare da vicino Antonio, ha una buonissima tecnica ed è davvero un fenomeno per quanto riguarda il gioco a terra. Ne sono certo sarà lui il futuro del Napoli. Sarà una stagione ricca di partite, bisogna capire se ci sarà l’occasione per poter essere titolare in Europa League e in Coppa Italia. Già sarebbe una gran cosa per Rosati. Me lo auguro per lui.

Fonte: Il Roma

La Redazione

M.V.

Tufano

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.