Porto-Napoli, in casa dell’avversario. Una squadra di velocisti, con un Jackson Martinez in più

Porto-Napoli, in casa dell’avversario. Una squadra di velocisti, con un Jackson Martinez in più

Porto-Napoli, una sfida dal fascino europeo per un ottavo di finale spumeggiante. Al “Dragao” di Oporto, stadio dalla capienza di 52000 spettatori, arrivano gli azzurri di Benitez e nella sfida di domani, alle ore 19, troveranno una squadra diversa rispetto al recente passato. I lusitani hanno cambiato allenatore la scorsa settimana, passando da Fonseca a Castro, ma hanno mantenuto la stessa mentalità offensiva, con il 4-3-3 modulo base. Velocità, fantasia e gioco sugli esterni, questa la caratteristica principale dei “dragoes” che pur avendo ottimi interpreti in difesa, come i giovani e promettentissimi Danilo, Mangala ed Alex Sandro, subiscono qualche gol di troppo: ultimo esempio la doppia sfida dei sedicesimi di finale contro l’Eintracht Francoforte, terminata 2-2 in terra portoghese grazie alle reti di Quaresma e Varela e 3-3 in Germania, quando sono andati a segno Mangala con una splendida doppietta e Nabil Ghilas. in campionato la squadra è terza alle spalle di Benfica e Sporting Lisbona, con 46 punti, a due lunghezze dallo Sporting. Miglior attacco del campionato con 43 reti segnate e terza miglior difesa con 17 reti al passivo, ha in Jackson Martinez, attaccante esplosivo e dal gran senso del gol il suo miglior marcatore. Capocannoniere del campionato con 15 reti, il colombiano è stato seguito in estate dal Napoli, ma il Porto ha preteso l’intera clausola rescissoria di 40 milioni e l’affare è saltato. Con la possibilità nemmeno tanto remota che in futuro possa riaprirsi.

CHAMPIONS, SOLO 5 PUNTI – La squadra di Fonseca è uscita dal Girone G di Champions’ League con soli 5 punti ottenuti nelle sei partite: una vittoria sull’Austria Vienna, due pareggi e tre sconfitte. Solo quattro i gol segnati e 7 quelli subiti.

LE PAROLE DI CASTRO E QUARESMA – Sarà una partita aperta a tutti i risultati e lo sa bene anche l’allenatore Castro: “Penso che la sfida col Napoli sarà molto equilibrata: loro hanno un allenatore competente ed un’ottima squadra sul piano tecnico. Ho fiducia nei miei ragazzi, possiamo fare una buona prestazione. Dobbiamo imparare ad essere più equilibrati, poi con la spinta del pubblico possiamo fare ancora meglio. Nessuna vittoria in Europa? Quello che è stato fatto prima non deve condizionarci, stiamo lavorando ed i risultati si stanno vedendo. Il Porto ha una storia importante, nel mio gioco si noterà molto la qualità tecnica che ho a disposizione grazie ad un gruppo davvero forte. Siamo fra i favoriti in Europa League”. Anche l’esterno Quaresma ha rilasciato alcune dichiarazioni: Giocheremo in casa nostra, non possiamo avere paura. Domani faremo di tutto per vincere questa partita contro il Napoli: chiunque viene qui deve uscirne sconfitto. Rispettiamo il Napoli, ma non li temiamo per niente”.

FORMAZIONE BASE – Gli esterni d’attacco Varela e Quaresma danno imprevedibilità e brio all’attacco, che può contare sui gol di Jackson Martinez, mentre dalla difesa arrivano le costanti sovrapposizioni dei terzini Danilo e Alex Sandro, che ha appena recuperato da un infortunio. Entrambi hanno caratteristiche offensive, tanta gamba e un buon cross, con qualche carenza in fase difensiva. A centrocampo i titolari sono Fernando, che fa da schermo davanti la difesa, Alves e Defour e al centro della difesa ci sono Maicon e Mangala. In porta il capitano Helton.

TROFEI VINTI – Bacheca ricca di trofei quella del Porto, che vanta 27 titoli di “Primeira Liga”, 2 Coppa Uefa e 2 Coppe dei Campioni tra i titoli più importanti.

NAPOLI, LA PROBABILE FORMAZIONE – Abbiamo parlato della probabile formazione del Porto, vediamo ora quella del Napoli: in porta ci sarà Reina, in difesa Reveillere dovrebbe far rifiatare Maggio, a completare il reparto ci saranno Henrique, Fernandez e Ghoulam. A centrocampo la coppia sarà Behrami-Inler, mentre alle spalle di Higuain agiranno Insigne, Hamsik e uno tra Mertens e Callejon, con il primo favorito.

A cura di Dario Gambardella.


Laureando in Scienze Politiche presso l’Università degli Studi di Napoli “Federico II”, diplomato al Liceo Classico Jacopo Sannazaro. Dal 2011 collabora con la Redazione del programma TV Golden Gol di Mario Cacciatore, visibile su Tele A+ e Tv Capital e con IamNaples.it, cura l’organizzazione del torneo universitario di calcio a 8 “UniConfederation League”. Appassionato di tutti gli sport, in particolare calcio, tennis e pallacanestro, ama particolarmente il calcio minore, soprattutto quello campano. Il suo obiettivo massimo è formarsi nel giornalismo sportivo.

Calcio Napoli e altre news

[themoneytizer id=19885-23]
[themoneytizer id=19885-19]


SCARICA ORA LA NOSTRA APP!

app iamnaples apple

app iamnaples google