Pressing continuo su Yacob del Racing

Si segue anche un vice-Cavani, piace Ferreyra del Banfield

Nell’attesa che il Racing Avellaneda si decida a trattare per Claudio Ariel Yacob, centrocampista, classe ‘87, il Napoli continua a monitorare il calcio sudamericano, lanciando ami un po’ ovunque, in particolare in Argentina dove per conto del club partenopeo lavora anche Alejandro Mazzoni, procuratore di Lavezzi. Un tentativo di aggancio è stato fatto anche per Facundo Ferreryra, attaccante, classe ‘91, in forza al Bandield. Sarebbe un vice-Cavani. Alta 1.80 per 70 kg, la punta, nata a Lomas de Zamora (concittadino di German Denis), già nel giro della Nazionale Under 20, potrebbe arrivare per giugno. Al momento, il Napoli sta cercando specificamente un centrocampista per rinfoltire il reparto che con l’infortunio di Donadel (ed i precedenti infortuni di Dzemaili e Gargano) è venuto a trovarsi in emergenza. 

TEMPISMO – Ma certe operazioni di mercato vanno anticipate per tempo onde evitare fastidiose aste, ecco perchè il Napoli si sta muovendo su più fronti. Ma su “Chucky”, come è soprannominato Ferreyra, ci sono anche altri club. Tempo fa si era informata di lui anche la Juve. Pur essendo così giovane, l’attaccante del Banfield ha mostrato già grande personalità. Ama svariare su tutto il fronte offensivo ed ha una qualità molto richiesta dagli allenatori: sa proteggere il pallone quando occorre far salire la squadra e non disdegna il gioco di sponda. Ovviamente deve maturare e crescere sotto il profilo tattico. Ma non gli mancano i mezzi. Il Napoli è là, insieme ad altri club europei, nella speranza di poterla spuntare con i dirigenti del Banfield, che hanno bisogno di monetizzare, ed anche con i procuratori del giovanotto. 

LA CHIAVE – Sul mercato sudamericano ormai si sono fiondati anche club inglesi e tedeschi, oltre agli spagnoli, per cui diventa sempre più complicato portare a termine un’operazione. Ma il Napoli ha una carta da giocare che altri non hanno: assicurarsi il cartellino di un giovane promettente e lasciarlo per il torneo di Clausura al club di appartenenza. Si regolò così con l’Estudiantes per Federico Fernandez. Vorrebbe fare altrettanto per Ferreyra, o per altre promesse entrate nel mirino degli osservatori azzurri. 

YACOB – Non così, invece, per Claudio Ariel Yacob. Il Napoli lo vorrebbe già da gennaio. Il centrocampista, corteggiato invano nell’estate scorsa, è in scadenza di contratto con il Racing Avellaneda, allenato da Diego Simeone. I dirigenti gli stanno proponendo a ripetizione il rinnovo del contratto. Ma Yacob vuole l’Europa e puntualmente sta rinviando il discorso sul futuro. Rimane il pezzo pregiato per eccellenza della formazione cara al presidente Molina e che sta insidiando da vicino il Boca Juniors per la conquista del titolo dell’Apertura. E domenica prossima c’è lo scontro diretta tra la prima della classe (la squadra cara a Maradona) ed il Racing appunto. Probabile che sugli spalti ci sia anche un emissario del Napoli. 

DALLA SPAGNA – Intanto dalla Spagna insistono: Borja Valero del Villarreal conteso da Napoli e Chelsea. In realtà, il centrocampista era nel mirino del club partenopeo in estate, in un ipotetico scambio con Gargano, ma è già piuttosto avanti con gli anni (classe ‘85), percepisce già un ingaggio di rilievo e non può essere impiegato in Champions se il cammino degli azzurri dovesse proseguire. Una voce, come tante, anche se il giocatore possiede qualità indiscusse e viene considerato uno dei migliori nel suo ruolo.
Ma il Napoli non tralascia quello che propone il campionato italiano di B. Sabato Bigon ha potuto verificare dal vivo, durante Pescara-Padova, i progressi di Lorenzo Insigne. Ma il bomberino resterà alla corte di Zeman fino a giugno. Mentre altri osservatori erano in giro su altri campi. Seguito un giovane in forza al Varese: è il centrocampista Jasmin Kurtic, classe ‘89, arrivato in prestito con diritto di riscatto della metà dal Palermo.  

La Redazione  

A.S.  

Fonte: Corriere dello Sport

Sartoria Italiana
Vesux
gestione sinistri

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.