Primavera, Roma-Juve 0-0: due espulsioni per i giallorossi

I padroni sfideranno il Napoli mercoledì in Coppa Italia

La Roma sfida la Juventus al Tre Fontane e prova a dimenticare la sconfitta con l’Empoli. Alberto De Rossi punta sul talento di Riccardi, che avrebbe potuto giocare la sfida a maglie invertite (i bianconeri lo avevano cercato in estate). Le due squadre nel primo tempo si dividono il possesso palla, senza mai incidere davvero. Bene i giallorossi i primi dieci minuti, pericolosi con un tiro di Estrella. Poi esce la Juventus, sempre difficile da contenere quando parte in contropiede. Zamarion, poco sicuro in più di una situazione, non lascia tranquilli i suoi, salvati da Sdaigui che al 34’ svetta di testa e evita un tiro a colpo sicuro di Ranocchia. Il centrocampista bianconero è il più pericoloso dei suoi e sfiora il vantaggio con un colpo di testa nel finale dei primi 45 minuti. Nonostante Roma e Juve siano due tra le squadre con la peggior difesa del campionato, la prima frazione si chiude 0-0.

Nel secondo tempo la partita esplode letteralmente. La ripresa è un continuo botta e risposta, con la Juve che parte meglio e va vicina al vantaggio. Poi esce la Roma, che comincia a macinare chance clamorose. L’ingresso di D’Orazio dà una marcia in più ai giallorossi, a sinistra Semeraro si sovrappone puntualmente e mette in mezzo una quantità industriale di palloni. A mancare è la precisione, con la difesa bianconera che riesce a sventare ogni pericolo. Tante occasioni capitano soprattutto a Zalewski, con almeno due situazioni per lui e altrettante per Estrella. Ci prova anche Riccardi, che si mette in proprio e per poco non fa il gol dell’anno, ma il portiere avversario è miracoloso. I centrali della Juve sono in affanno, ma si difendono bene soprattutto con la posizione. La Roma meriterebbe il vantaggio, ma è poco fredda negli ultimi metri e anzi in contropiede rischia più di una volta. Nel finale si accendono gli animi per un una spinta a gioco fermo su Zalewski: dalla panchina arriva Estrella, che viene espulso dall’arbitro. Il brasiliano salterà il prossimo match, al pari di Parodi che nel recupero si fa ammonire per la seconda volta per simulazione. Il risultato non cambia, al triplice fischio è 0-0. La Roma torna in campo già mercoledì, nel match di Coppa Italia contro il Napoli: gara secca, chi vince va ai quarti.

Tufano

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.