PSG, Neymar: “All’inizio qui ho sofferto, poi Parigi è diventata casa mia. Mio futuro? Niente di concreto”

Così il fuoriclasse brasiliano a Canal + France

“Quando ci sarà qualcosa da dire riguardo ad un mio possibile trasferimento, state tranquilli che ne parlerò con tutti”. Neymar fa chiarezza sul suo futuro, e pone fine a quanto detto su di lui e una sua possibile partenza. Intervistato da Canal + France, l’attaccante brasiliano non chiude le porte ad un addio al PSG, ma specifica come, al momento, si continui a parlare di lui soltanto per creare rumore: “Molti parlano del mio passaggio ad un altro club senza però dare informazioni precise. Speculano sul mio nome, ma adesso non c’è niente di così concreto da poterne parlare”.

Interrogato sulle polemiche che di frequente gli vengono rivolte, il numero 10 del PSG non ha dubbi: Se si parla tanto di me, sono felice. Significa che sono tra i migliori del mondo. Prima in queste situazioni non ero a mio agio, adesso sono maturato molto e riesco ad affrontarle senza problemi. In tanti ora vociferano sul fatto che ho fatto uso di droghe a Capodanno, ma non è vero. Sono un po’ pazzo, mica stupido: mi reputo un grande atleta. Quando ti chiami Neymar, tutte le notizie verranno amplificate, sia quelle positive che quelle negative.”

Infine, riguardo ai falli subiti in Coppa del Mondo“Li ho sofferti tanto, non ho mai fatto teatro. I difensori sentivano la necessità di marcarmi in quel modo perché evidentemente ne avevano bisogno: mi avessero lasciato in pace, probabilmente la mia squadra ne avrebbe tratto dei benefici”.

Quanto all’ambientamento in Francia, invece, tutto procede per il verso giusto: Qui mi sento come a casa – ha commentato Neymar -. Non ho avuto problemi di adattamento al calcio francese, è stato più facile del previsto: credo che Liga e Ligue 1 si assomiglino molto per stile di gioco. All’inizio, chiaramente, ho sofferto un poco il trasferimento, ma ora sto bene“.

Tufano
Vesux
Pizzalo Pozzuoli

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2018 IamNaples Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.